No ai cattivi odori dalle pizzerie

Quando la pizzeria emana odori sgradevoli è sanzionata

La Cassazione (sentenza 27562/15) ricorda che la contravvenzione prevista e punita dall’art. 674 c.p., quando abbia per oggetto l’illegittima emissione di gas, vapori, fumi atti ad offendere, imbrattare o molestare le persone, connessa all’esercizio di attività economiche e legata al ciclo produttivo, assume il carattere della permanenza, non potendosi ravvisare la consumazione di definiti episodi in ogni singola emissione di durata temporale non sempre individuabile. Infatti la signora Monica Baldisserotto titolare di una pizzeria ad Arzignano in provincia di Vicenza, dovrà assoggettarsi alla sentenza della Suprema Corte e adoperarsi per risolvere un problema noto a molti imprenditori e da essi già ampiamente discusso nel forum di Pizza.it

http://www.pizza.it/forum/varie/ossessione-cattivi-odori