FAQ

Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
L'alveogramma riporta " P " che è la resistenza dell'impasto alla deformazione, " L " rappresenta l'estensibilità, " G " il rigonfiamento, ed infine " W"...
In
Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
Il sale per le sue proprietà antisettiche agisce sulla lievitazione rallentando la fermentazione dei batteri eterofermentati in particolare dell'acido lattico...
In
Pubblicato da Redazione, Gio 13 Mag 2010
Un attività amilasica bassa si corregge aggiungendo malto all'impasto (farine di malto, estratti, e derivati ) ed allungando i tempi di lievitazione.
In
Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
La miscelazione degli ingredienti e la formazione della maglia glutinica.
In
Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
Un impasto con attività amilasica bassa si presenta secco e asciutto tendente a formare crosticine in superficie; la pizza si colora con fatica per...
In
Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
L'elemento che prevale sono i carboidrati che si suddividono in Amido, Zuccheri, Cellulosa, Pentosani.
In
Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
Durante un attività amilasica alta bisogna cercare di portare l'impasto verso l'acidità poiché gli enzimi amilasici si disattivano con l'acidità.
In
Pubblicato da Giovanni23, Gio 13 Mag 2010
Il lievito di birra si usa in panificazione e in terapia perché è ricco di vitamina del gruppo B.
In

Pagine