Lievitazione temperatura ambiente

3 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Offline
Iscritto: 24/03/2016
Lievitazione temperatura ambiente

Salve a tutti, mi sono appena iscritto in questo forum xkè lo ritengo molto professionale. Vorrei sapere alcune informazioni e delucidazioni (essendo alle prime armi per quanto riguarda l'arte bianca) su come poter gestire un impasto a temperatura ambiente a 24h senza uso di frigo xkè dove sto io nn ho spazio per il frigo. Vorrei sapere i tempi di puntata e di appretto che dovrei fare e quanto lievito dovrei mettere per rientrare nelle ore senza rovinare l'impasto (calcolo su un chilo di farina o su litro d'acqua poi ovvio moltiplico tutto per i chili di farina o per i litri di acqua). Vorrei usare una caputo blu ma se qualcuno mi saprebbe indicare qualche altra farina che potrebbe andar meglio ben venga.

Cordiale saluto a tutti...

 

Marana Forni
Offline
Iscritto: 14/09/2015
ciao Ciccio

ciao, pensoche gestire un impasto con levitazione di 24 ore senza passare da frigo sia praticamente impossibile, gli unici consigli che posso darti sono di usare pochissimo lievito e ridurre il tempo di lievitazione

Offline
Iscritto: 24/03/2016
Lievitazione ambiente

Ciao luckyart, grazie per il tuo commento.

Per adesso ho risolto il problema, mi stavo preoccupando xkè nn conoscevo bene la temepratura ambiente di questa pizzeria ma adesso ho visto praticandola che è molto fredda...infatti mi trovo in un centro storico dove praticamente nn batte mai il sole e a 600 metri slm quindi freddo ed anche la temperatura ambiente della pizzeria molto fredda quasi da frigo (specialmente nelle ore notturne)...