Abbinamento pizza/ birra

7 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Offline
Iscritto: 12/06/2014
Abbinamento pizza/ birra

Ciao amici, 

avendo un ristorante pizzeria volevo chiedervi che birra offrite voi ai vostri clienti??  Quante? Quali? Fate l abbinamento con la relativa pizza ? Esempio pizza margherita abbinamento consigliato con birra ..... Che birre vi chiedono ? E che marche ??? Cosa consigliate?? 

Ritratto di Vito Donato Parisi
Offline
Iscritto: 23/03/2013
non credo ci siano birre specifiche

Birra il meno possibile, altrimenti accelera la fermentazione della pizza nello stomaco. é un buon abbinamento al palato ma non al nostro stomaco. Il nostro lavoro va in fumo

Offline
Iscritto: 12/06/2014
Allora bere una birra con una

Allora bere una birra con una pizza è sbagliato??

giordan

Offline
Iscritto: 02/10/2011
Ma non scherziamo....si

Ma non scherziamo....si uccidono col giro pizza,ingollando 5 o 6 pizze a testa e poi non gli si da la birra perchè fermenta?

Capirai cosa gli interessa al cliente,che magari la settimana prossima va al Wok cinese "all you can eat"...

Bisogna dare,subito,immediatamente,appena seduti una bella birra gelata(se lo chiedono,ovvio),rigorosamente alla spina,fusto aperto da poco,impianto ben manutenzionato,e freddo a palla....se tieni i bicchieri in congelatore  molto meglio.

Lascia stare i discorsi dei puristi che bevono il vino a temperatura ambiente,la birra scura a quella del cappuccino....il freddo è civiltà e la birra calda fa schifo,se poi c'è gente e le comande si intasano e poi resta ancora sul tavolo,fa ancora più schifo

La marca non è fondamentale,ci vuole la classica lager sui 5°.Vanno molto bene gli impianti senza CO2 del gruppo Carlsberg(Tuborg,Carlsberg,Poretti),sopratutto se la spilla personale poco esperto e se il consumo non è alto(il fusto da 20 litri dura tranquillamente 3 settimane,mentre con  quelli tradizionali d'acciaio si servirebbe sciacquatura di pediluvio)....

Se in zona hai dei birrifici artigianali e hai un pubblico disposto a spendere un euro in più,possono infustare nei keg,dei fusti con una doppia camera dove il gas non entra in contatto con la bevanda,tipo il sistema Tuborg,dove il fusto è "spremuto"da una camera iperbarica....

La birra risulta molto più fresca ,con una gasatura più naturale e più beverina...e il cliente che te la mena per il mezzo euro della margherita(che hai impastato,lievitato,formato,allargato,condito,cotto,ecc,ecc) ti da la stessa cifra,magari due o tre volte per un bicchiere di birra che ti ha dato 30 secondi di lavoro...

Occhio che se opti per una birra alla spina tradizionale,che il fusto non ti stia aperto più di 2/3 giorni,altrimenti cambia sistema....

Offline
Iscritto: 12/06/2014
ne sai!!!

era la risposta che cercavo!!! complimenti ! ne sai !!!

grazie

giordan

Offline
Iscritto: 02/10/2011
Allora quando hai fatto mi

Allora quando hai fatto mi offrirai una bella birra ghiacciata,nel bicchiere più grande che hai,e pronto a fare il bis perchè lo svuoteremo in un attimo(cit.Tex Willer).

Prendi anche in considerazione le colonnine della Celli,con un particolare sistema di refrigerazione e illuminazione ,per cui diventano un blocco di ghiaccio,molto accattivanti.

Tu hai un locale commerciale,e devi cercare di fare degli utili....meglio vendere due birre commerciali,ma perfette,piuttosto che una super stout amaricante da 11°.

Poi se ti metti a fare magazzino ,per ampliare l'offerta,aumenti i costi,rischi di non farle ruotare per tempo(il buono della birra è la freschezza,non durano anni),il cliente spende troppo e tu guadagni poco,col rischio di fare brutte figure.

Offline
Iscritto: 12/06/2014
Vero!! 

Vero!! 

Anche mio fratello ha detto la stessa cosa!

giordan