Impastatrice Casalinga...New!

21 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Falcon
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Allora, cari amici, vengo con questa mia a..dirvi,  addirvi una parola!!!( omaggio al grande Totò).
Dicevo, grazie alle precise notizie tecniche/pratiche dell'amico Pixior, riprendo il discorso sull'impastarice " economica" di cui si è parlato recentemente, la Bomann.
Ho fatto una ricerca e ho saputo che la sopradetta impastatrice  venduta in  Germania  sui 90 euro circa + spese consegne, con il problema legato alla garanzia, è di fabbricazione cinese, e che in Italia è distribuita dalla dcg ( www.dcgeltronic.com) e che mediamente costa sui 150 euro;
Io ho contattato il distributore che è a Monza e  mi han detto che prendendola direttamente da loro costa 95 euro +iva ( con due anni di garanzia ufficiale).
Unico neo è che vendendo all'ingrosso, bisogna prenderne almeno tre, ed occorre la partita iva.
Se a qualcuno della zona potrebbe interessare.... 
Saluti Falcon

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

ciao Falcon

di quale modello Bomann parli? io ho una Kenwood Chef che gli assomiglia molto, e non so se potersi fidare anche per quanto riguarda la qualita'del materiale. fammi spere D+ Smile

grazie
159.103.207.226

Ritratto di Falcon
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Parlo della Bomann CB332.
Saluti Falcon
85.18.12.242

Ritratto di pixior
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Carissimi,

Come ho gia' scritto a riguardo (ljazzo1 leggi le mie ultime info) le due impastrici lavorano in modo simile.

Circa la qualita' (ho gia' detto molto nei messaggi precedenti) sono sicuramente differenti.

Nonostante cio' quella economica ha comunque qulche vantaggio, ad esempio la potenza dosabile in via elettrica a scatti. Questo vuole dire maggiore precisione e ripetibilita' della velocita' e soprattutto maggiore potenza sfruttata ai bassi giri.

Qualche info in piu' circa i materiali.

Kenwood K005 Titanium = KW K005        Booman = BO

vasca
KW= Inox      BO= Inox  simili  la KW con manici.

Gancio impasto
KW=Inox pesante    BO= Zama (alluminio)

Corpo macchina
KW=Metallo (prevalentemente Zama)    BO=Plastica.

Dispositivo di sgancio parte superiore (apertura)
KW=morbido e preciso  BO=duro difficoltoso.

Dispositivo di aggancio degli utensili (gancio ecc.)
KW=comodo ma con poca tenuta    BO=scomodo ma co grande tenuta

Potenza motore dichiarata su etichetta
KW=1200 W        BO=600 W

Potenza realmente fornita
KW=BO pressoche' identica

Regolazione velocita'
KW= Elettronica (a triac tipo trapano) 
BO=meccanica (diversi avvolgimenti)

Comodita' utilizzo regolazione velocita':
KW=pessima alle basse velocita' (impasto pizza fra min e 1 quasi impossibile da dosare e regolare ed estremamente imprecisa)
BO=ottima (per la pizza si usano le prime tre in sequenza)

Rumorosita'
KW=bassa (cigolii a fine impasto solo sullo snodo di apertura)
BO=alta

Vibrazione durante impasto
KW=media
BO=alta

Resistenza al surriscaldamento dopo 2 ore di funzionamento continuo
KW=Buona (salvo al minimo dove tende ad intervenire la protezione)
BO=Ottima nessun problema riscontrato

Aggancio / Sgancio vasca
KW=un po' difficoltoso per l'attrito inox / zama
BO=ottimo (attrito inox plastica praticamente inesistente)


Nota : al prezzo trovato da Falcon l'acquisto e' sicuramente ottimo
Per chi ha gia' la Kenwood l'acquisto non ha senso.


Ciao a tutti.

Pixior












213.26.18.251

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

grazie per questa dettagliata lista di differenze/specifiche tecniche, credo che la prenderò anche io, grazie tante
87.17.143.101

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Mannaggia sono proprio dall'altra parte della penisola.
Però ho trovato questo ( costa un pò di più ma é al dettaglio ), gli ho scritto per verificare la rete di assistenza per la garanzia in Calabria ed a Roma... a Milano lì per lì non ci ho pensato però... se c'é in Calabria.
http://www.rotex.net/shopping/product_details.php?id=34&product_id=174

Saluti e simpatia

Francesco
81.119.142.238

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Ha risposto la Rotex: la Clatronic ha la garanzia valida nei centri di assistenza in italia ( 6 Calabria, 4 Roma ) e comunque per le zone non coperte c'é ritiro e restituzione a domicilio direttamente da Clatronic Udine.
Che faccio, la prendo ?....

Saluti e simpatia

Francesco
81.119.142.238

Ritratto di pixior
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Carissimo Pitta-Maniata

Non preoccuparti tanto per la garanzia in quanto difficilmente avrai problemi se il motore gira.

Quindi aperta la scatola provi ad accendere e vedi se va.

Dopo e' difficile che un elettrodomestico che ha solo il motore come parte elettrica si guasti.

Attenzione che sia la 'cinese' che la kenwood non hanno protezioni per le mani dell'operatore.
La forza sviluppata al gancio ti puo' rompere le dita se le infili mentre va.

Quindi secondo me comprala senza particolari problemi, il prezzo e' ottimo e per quel prezzo non vi e' nulla di paragonabile.

Ciao, fammi sapere ......

Pixior
213.26.18.251

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

L'ho ordinata, aspetto conferma telefonica, 112,90 + 12 di spedizione.

Bel pretesto per godere ancora, a scatola aperta, di tanta piacevole compagnia "telematica".

Se non ci fossero dubbi e problemi rilevanti da condividere con voi MAESTRI .... bisognerebbe inventarli :-).

Saluti e simpatia

Francesco
87.11.117.31

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

E' arrivata; Rotex é un fulmine: ordinata sabato su Internet, confermata telefonicamente ieri mattina, arrivata oggi con corriere Executive.
Test intensivi previsti per sabato ( sono a Roma, "migranto" lontano da moglie, bimbi e "crisceto" ): ore 6,20 arrivo in treno, 7,10 rinfresco lievito, 10,10 impasto pane, 11,10 impasto panbrioche al cioccolato, 13,10 diretto per pizza di domenica... forse in schedulazione potrei mettere una "pitta catanzarese" per le 12,10 ma non so se mi bastano i panni umidi :-).

Saluti e simpatia

Francesco
81.119.142.235

Ritratto di pixior
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Caro Pitta-Maniata,

sono contento che ti sia gia' arrivata l'impastarice.
Se ti interessa ho dato qualche info sull'utilizzo a Roberto61 nel seguente thread :

https://www.pizza.it/forum/pizza/ShowMessage.asp?ID=33300

Salutoni.

Pixior
213.26.18.251

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Non solo l'avevo già visto ( ti seguo... assiduamente Smile ) ma mi sono permesso di farne una copia da inserire nel taccuino delle ricette tra un estratto di un testo delle sorelle Simili ed uno Giorilli... spero ti aggradi la compagnia :-).

Con grande simpatia

Francesco
81.119.142.235

Ritratto di Falcon
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Ok! facci sapere tutto, dettagliatamente, come fa il precisissimo amico Pixior ( proprio  come  un orologio svizzero;-))))))
Saluti Falcon
85.18.12.242

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

scatola aperta, il motore funziona, purtroppo ho trovato il "crisceto" un pò malconcio ( termostato frigo basso... benedetto freddo ) e devo fare due rinfreschi prima dei test :-(. Non c'é schedulazione che tenga di fronte alle trappole del lievito naturale! Sad
Nel frattempo sto studiando il sistema di impastare con l'elettrica senza rinunciare alla vecchia cara  :'(...  vasca di legno  :-).



Saluti e simpatia

Francesco
87.7.113.253

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Bravo Francesco!
Auguri per l´impastatrice nuova e complimenti per la madia!
Molto carina: é antica o é una replica?
Il crisceto é un capitolo a sé: puó farti sfornare meraviglie inpensabili, ma puó anche farti prendere certe inc....ture. Nel mio impasto di ieri per esempio deve essere andato qualcosa storto e, complice forse anche il repentino abbassamento della temperatura o l´eccessiva aciditá, stamattina era bassissimo e appiccicoso come non mai. Cosí stamattina ho dovuto correggere il tutto reimpastando con una manciata di farina in piú e lievito di birra. Vedremo i risultati stasera. 

P.S. Ripristina il tuo forno a legna e fai vedere a tutti di cosa sei capace.

Ciao, Merlino
212.119.139.132

Ritratto di pixior
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...New!

Caro Pitta-Maniata /Francesco,

sono contento che ti sia arrivata e che funzioni.

Ricordati un po' i consigli che ho gia' scritto.

In particolare:

1) inizia a velocita' 1
2) cerca di finire l'aggiunta di farina entro 10 minuti.
3) se metti un po' di olio evo SOLO ALL'ULTIMO ad impasto gia' fatto.
4) sali a velocita' 2 poi ti regoli a occhio cambiando tra 2 e 3.
5) quando arrivi ad un impasto piu' o meno omogeneo (15/20 minuti dall'inizio) ferma l'impastatrice per 5/7 minuti.
poi fai girare a 3 per 3 minuti.
Ferma di nuovo per 5 minuti e fai girare da 3 in giu' a 1 per 2/3 minuti.

Dovresti avere a questo punto una superficie liscissima e l'impasto che si stacca dalle pareti, ma rimane ancora un po' appiccicoso sul fondo (se lo lasci fermo).

Certamente il tutto dipende da molti fattori quindi non sara' esattamente come succede a me. In ogni caso i punti importanti sono :

1) arrivare ad avere un impasto che si divide in due da solo sotto forza centrifuga.
2) Non procedere mai con la macchina in moto sino all'ultimo, ma fermare 2 volte come ti ho detto.

Fammi sapere e buona pizza.

p.s. Io sto sperimentando un impasto nuovo e stasera vedro' come viene la pizza.

Salutoni.

Pixior
87.9.93.6

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
x Merlino... la nonna dell'impastatrice

Caro Merlino,

il tuo incoraggiamento e la tua cortesia mi sono molto graditi, anche e soprattutto per il calore umano che si sente nelle tue parole, come in quelle di altri MAESTRI del forum. La passione per le cose belle e ...buone si addice alle Anime Grandi.
La "majiddha", cosi si chiama da noi, l'ho presa in una fiera ( pagata 8 € ). Ce ne sono di tutte le misure ed ancora si usano per fare un sacco di cose. Per esempio alcuni lavorano il maiale ed impastano nella stessa vasca di legno. Non so se poi il pane sappia di salsicce ! :-). E' esattamente identica a quella molto più grande, antica, oggi persa, che usavano i contadini 25, 30 anni fa per impastare il pane  da cuocere nel mio vecchio forno. 30 Kg di farina e 2 KG di "lavatu" ( il nostro modo di chiamare il crisceto ) per un impasto con i pugni e le palme delle mani. Qualche volta ho aiutato e, con il semolato macinato grosso e tagliente col mulino sgangherato del trattore le mani sanguinavano. Sanguinavano anche i graffi causati dalle fascine di ulivo usate come combustibile. Forse per questo il pane aveva quel colore quasi ... rosato. Comunque oggi preferisco cercare i sapori della lievitazione naturale senza perdere sangue Smile
Ora scappo, devo fare l'impasto della pizza e poi chiudere il rapporto sui test dell'impastatrice promesso.

Saluti e simpatia

Francesco
87.11.94.166

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...nuovi test

Il crisceto che ad un'ora dal rinfresco sembrava un pò stanchino dopo 3,5 ore ha recuperato ed ho deciso che la "roba rustica" me la dovrebbe alzare ( boh proviamo ) stacco 170 grammi e rinfresco di nuovo per il diretto della pizza di stasera... quella vuole forza

Iniziamo dalle prove più difficili... pane calabrese:
600 cc acqua ( 400 ph 6,25, 200 ph 7,40 ), 50 g di lievito naturale, 1 kg di semola rimacinata Divella, 30 g sale
tento il metodo Pixior, però l'impasto é molto duro,il motore lo sfida impavido, col cambio di velocità la pasta và un pò sù e giù, ma appena prende corda si raccoglie sul gancio, é necessaria un'incordatina a mano. Avvolto dopo 3 ore di puntata.

Pan brioche "rustico" al cioccolato:
3 tuorli d'uovo, 220 cc di latte, 400 g di farina Antonio Amato per pizza ( forza media ), 40 g di zucchero, 120 g di lievito madre
a fine impastazione 4 g di sale, 80 g di burro, 100 g di cioccolata fondente tritata ( da eccesso di uova di pasqua )
Inizio col gancio A, continuo con quello a C questa volta l'impasto si divide ( sembra proprio che non riesca a raccogliere quello sul fondo, ma é una falsa impressione. L'impasto fa come un cono con la base sul fondo della ciotola ed il vertice sul gancio, ma s'impasta. Và benissimo !

Ed infine alle 22:25 diretto pizza
640 cc di acqua ( come quella del pane ), 15 g di pasta madre, 0,5 cucchiaini da caffé di melassa di malto, 1 Kg e 3 cucchiaiate di Antonio Amato per pizza, 26 g di sale nella farina.
Acqua, lievito e malto miscelati nella ciotola. Farina e sale e poi metodo Pixior. Risultato simile al pan brioche ma con in più una propaggine laterale che urta sulle pareti della ciotola ( credo che il mio impasto sia molto idratato ). Risultato abbastanza buono, ti risparmi un sacco di lavoro, ma alla fine un'accarezzata, col mio braccino da 2 cv, giusto una 30ina di piegate per ...sentire il glutine c'é voluta. Forse anche qui conviene iniziare col gancio A ? ( la farina a cucchiaiate non si riesce a gettare bene a pioggia ed all'inizio fa qualche grumo )

A domani la prova dei risultati ( hoa una commissione giudicatrice di moglie, figli, amici e parenti ).

Saluti, simpatia e grazie di nuovo per la...oserei dire _amicizia_

Francesco

87.7.114.99

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...senza pudore

E' una prova di grande onestà oltre che di mancanza di orgoglio, e vi prego di tenerne conto, umiliarmi così :-):

L'impastatrice va benissimo, anzi per me che ancora ero un pò scettico ha incordato anche un pò troppo: un ombra in più di elasticità sui dischi.
Ospiti e famiglia in si sono leccati comunque i baffi ed io giù a decantare le lodi del Forum, e dei maestri pizzaioli e degli impasti maturati ecc. ecc. Wink
Detto inter nos:
Il meteo stavolta mi ha proprio buggerato: sono partito a 22° e sono arrivato a 28°. Il mezzo cucchiaino di malto non ci voleva proprio, anzi a riuscirci ne avrei tolto un pò da idrolasi da dentro le panette... troppo colore, veniva fuor alla prima scaldata, impasto troppo maturo, i cornicioni della penultima ed ultima di sette pizze non raggiungevano i 5 mm di gradino. Mia moglie ha preso la mozzarella di bufala al posto del fiordilatte... per quanto asciugata, col colore incombente non riuscivo a togliere... quel pò di acquosità in più.
Sapore, odore, consistenza e commestibilità comunque eccellenti ( tutto merito dei Vostri insegnamenti )

Saluti e simpatia

Francesco
87.11.115.180

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Impastatrice Casalinga...nuovi test

Primi risultati:

il pan brioche, infornato alle 00.45 é pazzesco, ne é andato via metà in due ore.
Per il pane... ho usato il frigo !!! Non ce la facevo più e sono andato a dormire,  infornato stamattina dopo un'ora di "acclimatazione", ottimo, ma ad un occhio ipercritico... qualche bollicina sotto la "pelle", come capocchie di spillo, colpa del frigo non dell'impastatrice. Credo proprio che noi meridionali col freddo non andiamo d'accordo.
Le pizze al forno elettrico di casa di stasera... no sò se me la sentirò di farle vedere a voi MAESTRI...se riesco a superare la vergogna... mah :-).

Saluti e simpatia

Francesco
87.3.113.24

Ritratto di pitta-maniata
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Rettifica per errore...mi sò confuso pure io.

Primi risultati:

il pan brioche, infornato alle 00.45 é pazzesco, ne é andato via metà in due ore.



Per il pane... ho usato il frigo !!! Non ce la facevo più e sono andato a dormire,  infornato stamattina dopo un'ora di "acclimatazione", ottimo, ma ad un occhio ipercritico... qualche bollicina sotto la "pelle", come capocchie di spillo, colpa del frigo non dell'impastatrice. Credo proprio che noi meridionali col freddo non andiamo d'accordo.
Le pizze al forno elettrico di casa di stasera... no sò se me la sentirò di farle vedere a voi MAESTRI...se riesco a superare la vergogna... mah :-).

Saluti e simpatia

Francesco
87.3.113.24