Inflazione in salita, trascinata da benzina e alimentari

Nuovo balzo in avanti per l’inflazione, che a maggio far registrare il +3,6%. Le cause principali sono gli aumenti di benzina, gasolio, pane e pasta.

Torna di attualità il vertiginoso aumento dei prezzi che, dopo aver dato numerosi segnali d’allarme nei mesi passati, oggi lanciano un nuovo sos.
Rispetto allo stesso mese del 2007, secondo le rilevazione dell’Istat i prezzi sono saliti del 3,6%, rispetto al 3,3% di solo un mese fa. Tra gli aumenti più clamorosi che hanno determinato questo dato, ci sono senza dubbio i rincari a benzina e gasolio, che registrano rispettivamente +10,9% e +26,2% su base tendenziale annua, seguiti a ruota da pane e pasta, con il primo che aumenta del 12,9% e la seconda che fa segnalare un’impennata del 20,4%.
La Coldiretti, a completare i dati Istat, pubblica le sue proiezioni che vedono i consumi di pane e pasta diminuire del 5,5% e del 2,5%.
Sempre la Coldiretti contribuisce a mettere a fuoco la situazione: il congelamento del prezzo del grano, fermo da inizio anno, dovrebbe aver favorito il calo del prezzo del pane, ma il passaggio del cereale dal campo alla tavola fa registrare un aumento del 1066%, e così quello del latte, che dalla stalla alle case dei consumatori quadruplica il suo prezzo.
Assieme alle cifre, cominciano ad arrivare anche le reazioni dei settori coinvolti e le prime contromosse. Se il leader del Partito Democratico parla di ‘allarme sociale’, i sindacati invocano misure rapide a tutela di lavoratori e consumatori, chiedendo anche la revisione delle accise che, ormai ingiustificate per la loro maggior parte, incidono in maniera determinante sui costi di carburante. Il governo, invece, parla di ‘priorità della crescita in un rigoroso sistema di controllo della finanza pubblica’.

Redazione Pizza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

8 milioni di pizze al giorno. Cresce il consumo in casa

Otto milioni di pizza al giorno al giorno e altri numeri da capogiro. Se è vero, come afferma uno studio della CNA, che il consumo medio procapite è quasi...

Continua

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Offro Lavoro
Salve, cerco un pizzaiolo in Germania. Forno elettrico, pizza romana, con esperienza. Media pizze 80/100 , vitto e alloggio, 2000 euro. 351.8821833
26/11/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.