celle lievitazione

21 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di 8antonello8x
Offline
Iscritto: 10/01/2011
celle lievitazione

salve gente

ma se il lievito muore oltre i 40 gradi perchhe le celle di lievitazione li superano anche??

Ritratto di peppelisibologna
Offline
Iscritto: 23/06/2011
 Chi l'ha detto che il

 Chi l'ha detto che il lievito muore a 40 gradi ?

Le celle di lievitazioe operano tutte tra i 35 e i 40 gradi, al disotto in inverno non danno la spinta giusta .

E poi naturale che in periodi caldi e caldissimi bastano e avanzano i 30 gradi.

Comunque è  da considerare la tipologia di impasto che si mette nella cella.

Un impasto idratato tra il 65% e oltre difficilmente mantiene  e da l'effetto desiderato ( si disintegra  per buona parte )

soprattutto se mal impastato .

E come se volessimo far lievitare l'aqua ...Impossibile... 

Comunque sia  il lievito agisce perfettamente qualora l'impasto è ben incordato.

io non userei mai la cella di lievitazione , se voglio ottenere un prodotto industriale perche mi mancano i tempi e su di

loro devo risparmiare si.

Ci sono molti sistemi per far lievitare l'impasto alla perfezione  , in primis contemporaneamente all'incordatura giusta

userei i tempi 24.36.48 ore . e oltre.

 

peppe Lisi

 

 

 

Ritratto di peppelisibologna
Offline
Iscritto: 23/06/2011
credo di aver capito male la tua domanda

 Dopo averla riletta o capito mannaggia la vecchiaia azz .

La tua domanda è perche la cella di lievitazione arriva anche a 60 o 100 gradi se il valore massimo

sono i 40 giusto  ?? .

Credo e personalmente l'ho fatto ..

serve come mantenimento delle vivande soprattutto pur non essendoci in alcuni l'umidificatore basta metterci un

padellino di acqua .

Magari anche coperte (le vivande) da un cellofan alimentare o coperti se teglie dalla stessa di testa in già..

 

 

peppe Lisi

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
Scusate tantissimo se mi

Scusate tantissimo se mi intrometto ma non ho potuto fare ameno di leggere,ed essendo nuovo del forum,forse,anzi sicuramente mi è sfuggito qualcosa,ma di questi 3 post ,(come dice beppe) non ci ho capito un azzz.scusate ancora.Osvy.

Ritratto di 8antonello8x
Offline
Iscritto: 10/01/2011
ciao peppe non ho capito il

ciao peppe non ho capito il discordo del 65%

comuque credevo che oltre i 40 il lievito si inattivava e sapevo che le celle arrivavano anche sui 90 gradi

Ritratto di neaples79
Offline
Iscritto: 26/02/2011
 A osvà, ma come dite a roma:

 A osvà, ma come dite a roma: ma nun tè li fai mai li C...I tua

Scherzo, non ti offendere

Ritratto di Cristian T.
Offline
Iscritto: 27/02/2012
Hahahaha,troppo forte

Hahahaha,troppo forte Osva',comunque non riesco a capire neanch'io...mantenere le vivande con un pentolino d'acqua nella cella di lievitazione???Ma le vivande non si mantengono al freddo del frigorifero???

Ma la cella non serviva a far lievitare l'impasto???O c'e' qualcosa di grosso che mi sfugge o la risposta non e' in relazione alla domanda...Scusa Peppe,non e' una critica,e' solo che non ci ha capito una mazza nessuno(almeno fino al mio post)...,tu comunque intendevi mantenere le vivande calde???

 

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
x neaples

neaples79 ha scritto:

 A osvà, ma come dite a roma: ma nun tè li fai mai li C...I tua

Scherzo, non ti offendere

X Neaples aggiungo,(così te fai na cultura),che a Roma c'è un'altro detto,e cioè:che chi se fa li c..zzi sua,campa centanni,vorrà dì che io morirò giovane.Ciaooo napoletanaccio.Osvy.

Ritratto di peppelisibologna
Offline
Iscritto: 23/06/2011
 ha ha ha  le vivande non

 ha ha ha 

le vivande non sono le bevande sono cibi.

che possono essere mantenute calde in cella lievitazione se questa supera di temp   i 40 gradi .

E per poterle mantenere qualora la cella non ha umidificatore si aggiunge un pentolino di aqua che evapora a temp raggiunta e crea umido al fine di non seccarsi cio che si mette nella cella ..

 

 

hahahahahah 

Ci siamo fatti due risate  ..

Ecco lo spirito del forum che purtroppo aimè manca spesso 

 

Un abbraccio a tutti hahahah

peppe Lisi

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
x neaples,crì,e peppe

peppelisibologna ha scritto:

 ha ha ha 

le vivande non sono le bevande sono cibi.

che possono essere mantenute calde in cella lievitazione se questa supera di temp   i 40 gradi .

E per poterle mantenere qualora la cella non ha umidificatore si aggiunge un pentolino di aqua che evapora a temp raggiunta e crea umido al fine di non seccarsi cio che si mette nella cella ..

 

 

hahahahahah 

Ci siamo fatti due risate  ..

Ecco lo spirito del forum che purtroppo aimè manca spesso 

 

Un abbraccio a tutti hahahah

peppe Lisi

A Neaples dico,che non mi sono certamente offeso,perchè a Roma ci sono vari DETTI,per chi si offende,il primo,è che chi si offende paga da bere,un'altro è che chi si offende,taglia la parte offesa.Pensa un pò se uno si può offendere.A Cristian dico nulla in quanto lui è di Roma come me ed avrà capito il senso di tutto.A Peppe dico,che lui non mi conosce,quindi non sa che io sono un fornaio,e come tale,abituatissimo alle celle di lievitazione,anche molto progredite,nel senso,automatizzate ecc,ma purtroppo molto grandi e capienti,per carrelloni enormi pieni di pane,quindi,non mi sono immedesimato(anche perchè non ho mai visto una cella in tutte le pizzerie che conosco)in una realtà molto più piccola (come immagino)che suppongo montata in pizzeria,ecco perchè non capivo,poi c'è un'altra differenza,noi(fornai)usiamo la cella,non tanto per impasti,quanto e quasi esclusivamente,per pane già formato,e prima dell'infornamento.Spero di essermi spiegato,e mi scuso ancora se mi sono intromesso,ma ho il vizio,che mi piace capire.Salutoni.Osvy.

Ritratto di Cristian T.
Offline
Iscritto: 27/02/2012
hahahahaha,comunque io non

hahahahaha,comunque io non intendevo e non ho mai scritto bevande,io ho scritto e intendevo vivande,cioe' cibi(non mi vorrai mica far passare per il fesso che non capisce l'italiano???)

La domanda del nuovo amico era abbastanza chiara credo:Perche' le celle di lievitazione(nome specifico che indica un luogo dove avviene la lievitazione) raggiungono anche i 100gradi se per la lievitazione dei panetti 40gradi e'(o dovrebbe essere) il limite???

Poi che c'entra,se ci vuoi tenere calde le crocchette,la lasagna,e le cosce di pollo,oppure asciugare i bicchieri e i piatti o disidratare i funghi,questi sono usi extra,buone idee,per carita',ma non credo che le celle di lievitazione siano state costruite per altri scopi all'infuori della lievitazione...(o magari e' cosi').

hahaha,ci siamo fatti due risate,questo era il vecchio spirito del forum???Cosi' mi piace!!!

 

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
celle di lievitazione

le celle di lievitazioene quella posata sotto le camera di cottura dei forni non è che una vera cella di lievitazione  diciamo che polifunzionale.infatti come ha detto Peppe si puo usare pure x tenere i prodotti al caldo. volendo possiamo usare pure la camera di cottura x spingere la lievitazione .

il FERMALIEVITAZIONE  è la vera cella,questo apparecchio ti permette oltre al mantenimento del prodotto pure la lievitazione dello stesso.basta programmarlo.,solo che i costi qui sono molto piu alti rispetto a semplice celle cha abbia sotto le camera di cottura.

questa infatti non è altro che un supporto messo sotto le camere di cottura con dentro una semplice resistenza comandata dal un termostato che ha una temperaturA IMPOSTABILE CHE VA DAI 0° AI 100° SE NON SBAGLIO.

è LOGICO CHE SE DOBBIAMO SPINGERE LA LIEVITAZIONE DEL PRODOTTO NON LA IMPOSTIAMO AL MASSIMO ANZI DOBBIAMO AVERE LA ACCORTEZZA DI CONTROLLARLO OGNI TANTO SE NON RISCHIAMO CHE LA PASTA SI SECCA

MAGARI CI METTIAMO PURE UNA PENTOLA CON DELLACQUA CALDA X EVITARE QUESTO.

UN SALUTO A TUTTI

GIANNI.

Ritratto di peppelisibologna
Offline
Iscritto: 23/06/2011
x 8antonello8x

 per il 65%

In parole povere se l'impasto è molto idratato e supera il 65% di idratazione ,se non sei abituato a fare quel tipo di impasto cioe molto ifratato rischi qualora non è ben incordato di fare casino.(s disintegra quasi) .

Diciamo pure che un impasto pane o focaccia pugliese frise e altri impasti al disotto di quella idratazione anche se impastati male riusciresti ad avere dei risultati.

Ok ???

Peppe lisi

Ritratto di neaples79
Offline
Iscritto: 26/02/2011
Anche a Napoli si dice che

Anche a Napoli si dice che chi si fà i C...i suoi campa cent'anni, e poi altro detto chi si offende è fetente

Tutto il mondo è paese

Ritratto di Cristian T.
Offline
Iscritto: 27/02/2012
Ma e' come se fosse

Ma e' come se fosse antani?中文你們看得懂嗎???

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
x crì

Cristian T. ha scritto:

Ma e' come se fosse antani?中文你們看得懂嗎???

ma parla come magni.(visto che siamo in tema di detti popolari nooo?) Osvy.

Ritratto di Cristian T.
Offline
Iscritto: 27/02/2012
Osva' io magno cinese tutti

Osva' io magno cinese tutti li giorni...hahahaha Ma ce l'avevi con me?.

Chi s'encazza se scazza!!!! hahahahaha

Co' tutte ste celle me sta' a veni' na voja...Osva',ma te ce lo sai che so' le celle,si'?

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
xcrì

Cristian T. ha scritto:

Osva' io magno cinese tutti li giorni...hahahaha Ma ce l'avevi con me?.

Chi s'encazza se scazza!!!! hahahahaha

Co' tutte ste celle me sta' a veni' na voja...Osva',ma te ce lo sai che so' le celle,si'?

c,e l'avevo co te sì,ma no perchè me so incazzato,tuttaltro,era na battuta.cmq.beato te che magni celle tutti i giorni,pure io avrei bisogno di un poco di quella merce,sai,tanto per risvegliare il sentimento,mica per altro.ciao.osvy.

Ritratto di Cristian T.
Offline
Iscritto: 27/02/2012
Hahahahahahahahahahahahahahha

Hahahahahahahahahahahahahahhaahhahahahaha.

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
ahahah grandissima questa

ahahah grandissima questa discussione!!

mi avete fatto fare 2 risate!

io anche se scrivo poco leggo leggo quasi tutti i giorni...

per tutti queli che mi conoscono, sono ancora vivo....

 

ciao ragazzi

alla prox

ale'

Offline
Iscritto: 24/01/2019
celle di lievitazione

Dipende anche dal tipo di lievito  usato .

Alcuni lieviti in purezza come lievito di birra commerciale [ saccharomices cervisie ] hanno il loro intervallo ideale di lievitazione , mentre il lievito madre  essendo composto da un bioma vario tra lattobacilli, saccharomices , ed altri microrganismi richiede una temperatura piu bassa ed un tempo piu lungo di fermentazione ma in pratica essendo l'inoculo maggiore ,ci sono molti piu microrganismi vivi e attivi nel lievito madre ben tenuto che non in una bustina  di lievito confezionato che il tempo è il medesimo.

Alcuni ceppi di saccharomices come il boulardii sono di origine tropicale e resistono meglio alle alte temperature