Contenitore ideale per lievitazione casalinga

2 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Offline
Iscritto: 20/03/2019
Contenitore ideale per lievitazione casalinga

Salve a tutti,

mi presento sono Francesco, pizzaiolo casalingo da alcuni anni.

Vorrei chiedere un consiglio riguardante i contenitori da usare per la lievitazione dei panelli.

Finora ho utilizzato delle bacinelle di vetro o di plastica, chiuse ermeticamente con la pellicola. Il problema che vorrei evitare è di sgonfiare o strappare l'impasto nel passaggio dalla bacinella al tavolo dove stendo la pizza, con fuoriuscita dell'aria dall'impasto.

Con una abbondante oliatura della bacinella e della pellicola si potrebbe risolvere il problema ma non vorrei eccedere nel quantitativo di olio che è già nell'impasto e verrà poi aggiunto a chiusura della pizza.

Con una bacinella extra-larga avrei più facilità nello staccare il panello lievitato (che non si attaccherebbe alla pellicola), tuttavia temo che il panello prenda troppa aria finendo per seccarsi.

Cosa mi consigliate per portare il panello lievitato alla fase di stenditura senza fargli danno ?

Il quantitativo di pizza che generalmente preparo è formato da 500 gr di farina + 325 gr di acqua (idratazione 65%) con cc 24 ore di lievitazione.

Grazie in anticipo dei consili,

Francesco

Offline
Iscritto: 10/02/2016
Contenitori

Ciao, io x casa uso vassoi  x alimenti in plastica, bassi e nn contenitori ermetici. una spennelata d' olio 3 panetti x vassoio, pellicola e copro ancora con 2 stracci, il primo asciutto il  secondo bagnato e via in frigor x 24 ore. poi con una semplice spatola stacco i mie panetti ben lievitati senza strapparli.