c'è crisi

53 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di scott
Offline
Iscritto: 08/03/2011
c'è crisi

ciao colleghi non so cosa pensare, nell' ultimo anno ho avuto un calo del 20 per cento, si lavora solo il sabato domenica, è per la crisi in generale o devo pensare che la mia pizza non piace?

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
ciao scott purtroppo è un

ciao scott

purtroppo è un brutto momento x tutti quanti,non crearti il complesso che il tuo prodotto non è piu quello di prima perche non è cosi.

speriamo che almeno passi subito ,se no saranno caz....................amari

un saluto Gianni

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
Non so che prodotto fai,ma

Non so che prodotto fai,ma sono portato a pensare che non è colpa tua,infatti la crisi che che ne dicano i governanti è molto più forte di quello che si pensi,e non pensare a miglioramenti perchè per me il peggio deve ancora venire.Io non so dove sei in Italia,ma quì al centro sud,io sono a Roma è spaventosa,per chi come me è da 45 anni in commercio,una cosa del genere non si era mai vista;chiedono informazioni sul costo di un pezzo di pizza,come se stessero aquistando un appartamento,che ti dice questo?Che sono alla frutta,hanno preso l'amaro e non hanno più il becco di un quattrino.Auguroni per l'attività.Osvaldo.

Ritratto di neaples79
Offline
Iscritto: 26/02/2011
 Non me lo dire, e poi stò

 Non me lo dire, e poi stò tempaccio non fà altro che peggiorare le cose!!!!

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
x tutti

neaples79 ha scritto:

 Non me lo dire, e poi stò tempaccio non fà altro che peggiorare le cose!!!!

è vero ci mancava pure questo tempo a complicare il lavoro non solo tutto il resto..

forse è arrivato il momento di una selezione naturale,ma chi sà............

spero proprio di no visto che ne voglio vedere ancora di cose............

ciao Gianni

Ritratto di scott
Offline
Iscritto: 08/03/2011
grazie per le risposte a

grazie per le risposte a volte fa bene confrontarci  altrimenti ti metti in testa che devi cambiare qualcosa invece fai solo peggio e chi sa che passi .

Ritratto di jerry76
Offline
Iscritto: 09/03/2010
 ciao ormai sono 15 anni che

 ciao ormai sono 15 anni che ho aperto e tranne i primi 5, ovvero dal 97 al 2002, gli ultimi dieci anni è stato un tirare a campare sperado che passasse la crisi. prima hanno chiuso tutte le fabbriche del pentolame che si sono spostate in cina. poi hanno chiuso tutte le fabbriche tessili che si sono spostate in india. adesso è il turno delle rubinetterie. purtroppo i disoccupati e i cassintegrati non spendono. ma gli studi di settore non tengono conto del livello occupazionale della zona, anzi sembra che l'italia và male perchè i negozianti e i ristoratori non battono gli scontrini.

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
Sacrosante parole,lo sanno

Sacrosante parole,lo sanno benissimo dove dovrebbero andare a parare,ma non hanno le p.lle per farlo.Anche l'ultimo arrivato sembrava chissà cosa dovesse fare,invece solita minestra cioè sempre in quel posto ai soliti,sempre commercianti ladri ecc.ecc.Purtroppo non siamo un popolo di rivoluzionari e loro ne approfittano.Dimenticano che è la classe medio bassa che porta avanti il paese con i suoi sacrifici e quelli delle loro famiglie;ma stavolta l'hanno fatta grossa più del solito perchè tale classe l'hanno proprio distrutta,i negozi chiudono come i funghi,gli artigiani chiudono le partite iva,vorrò vedere se continua così sai quante tasse risquoteranno........0+0+0.vedrai che poi lo capiranno.Scusa lo sfogo,ma non è tanto per me,quanto per i figli che dovranno tirare il carro per questa razza d'imbroglioni.

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
dando come dato assodato

dando come dato assodato l'onestà vostra e degli appartenenti al settore pizza ristorazione e accoglienza, un dubbio però dobbiamo porcelo, nn sarà che noi popolo siamo stati troppo abiutati dai momenti di vacche grasse a girarci dall'altra parte e a fare i furbi?

ne conosco diversi di ristoratori e affini che negli anni si sono fatti decine, nn dico uno o due, che potrebbero essere la base che si vuole dare ai figli per il futuro ma decine, di appartamenti, parlo delle località turistiche del nord-est, comprati con gli scontrini nn fatti le tasse evase i dipendenti senza versamenti inps e chi ne ha più ne metta e magari intestati a parenti per ovviare alla macchina delle tasse e nn fare vedere le rendite nn dichiarate...

quanti ne esistono? io sono l'ultimo fesso e su una lista potrei segnare almeno 10 nomi di furbetti, voi nn ne conoscete neanche uno che nn contribuisce al bene comune, agli ospedali, alle scuole, alle strade, servizi ormai caduti in disgrazia nel 70% del paese?

  nn accuso assolutamente voi perchè sono il primo a dire che il momento è brutto e ne sto pagando le conseguenze poichè disoccupato da settembre, ma mi riferisco alla brutta abitudine che dilagava, nel settore turismo e in tutti gli ambiti produttivi e lavorativi, di arraffare e fregare appena si poteva. purtroppo nel calderone è giusto si finisca tutti o per lo meno tanti, infatti sono daccordo con chi dice che c sarà una sorta di selezione naturale e spero che questa volta non siano i furbi a resistere ma gli onesti, quelli che battono ogni scontrino anche per le caramelle da 10cent, quelli che denunciano i colleghi disonesti o gli studi professionali, vedi commercialisti e avvocati (nn più tardi di 15 gg fa un avvocato mi ha chiesto 50€ senza ricevuta per scaricare, con l'aiuto di google, un file pdf di una bozza per una lettera. cazzo potevo arrangiarmi anche da solo se avessi saputo che bastava un esempio e nn una lettera scritta di proprio pugno con le terminologie appropriate, vabbe fesso io)

sicuramente adesso gli "isulti" arriveranno copiosi ma negare l'evidenza è da stupidi, sono favorevole a stangare anche i politici e gli amministratori pubblici che hanno creato i problemi con i grandi numeri, ma anche sommando il furto con l'evasione di1€ al giorno per un anno si arriva a 365€ moltiplicate1000 partite iva si arriva a 365000€ , e di partite iva in italia ce ne sono qualcuna in più di 1000 e gli euri sottratti al giorno sono più di uno...

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
proseguimento V do il mio

proseguimento

V do il mio esempio personale che forse alcuni già conoscono perchè accennato in vecchie discussioni:

1agosto 2006 apertura col botto del mio bar pizzeria ristorante in nota località turistica montana,

il 25 agosto entrano i carabinieri e mi fioppano la mia prima multa da gestore, 2500€ per chiusura ritardata, 2.15 invece delle 2, somministrazione fuori orario di alcolici con conseguente denuncia penale, e altre facezie per cartelli mancanti ecc...

nessun problema, per fortuna nel giro di 3 mesi riesco a ragranellare la cifra grazie a delle feste ben organizzate, delle serate spintissime e i fantastici clienti che avevo, e pago.

tenete presente che per mie ideologie il giorno dell'apertura ho preso il mio socio ed il mio pizzaiolo e gli ho detto che dovevamo registrare tutto volevo sentirmi fiero di essere onesto...

il tempo passa, con il calo fisiologico della fine stagione, finalmente arriva la tanto sognata prima stagione invernale, sci snowboard turisti fuorissimi e spendaccioni, il miglior inverno della mia vita, 26 anni, energia da vendere e giornate che avevano almeno 22 ore di vita tra lavoro ed uscite con amici e clienti...

tutto meraviglioso, i primi giorni del 2007 appuntamento con il commercialista, noto professionista della zona e vice sindaco del paese, questo stronzo mi guarda e mi dice:  "dichiarate troppi soldi, nn esiste che un commerciante fatturi questa cifra in 6 mesi (fatturati nn puro guadagno le spese erano abnormi ma c stavamo dentro, per noi c'era solo la soddisfazione del nostro lavoro e tanta tantissima patata), dovete far girare soldi a nero altrimenti gli studi di settore vi stangano, terrorizzato da quello che mi aveva preventivato, a malincuore e dopo nottate di discussione con il socio e chi collaborava con noi(fornitori e affini) approdiamo alla decisione del 50 e 50. da li in poi il baratro, la merda di commercialista si fotteva 5000€ all'anno senza tutte le dovute fatture, e nn seguiva minimamente l'andazzo, noi c siamo incasinati nn riuscivamo a gestire un doppio bilancio, il nero nn veniva reinvestito corettamente il bianco risultava poco, tantissime paranoie ad ogni persona sospetta.

tempo 1 anno chiusura con un buco fastidioso, rischio del fallimento schivato a botte di 1000€ alla volta tra udienze lettere ingiunzioni ecc ecc, cose che molti conoscono, sta di fatto che nn mi sono rassegnato e quest'anno c riprovo e faccio come dico io, nessuno deve mettere becco e consigliare soluzioni facili e sbrigative per guadagnare, voglio solo mantenere aperta la mia attività...

altro esempio veloce per i compagni romani: maggio 2011, mio cugino e amici fanno un weekend romano con le fidanzate: ore 17, forse in piazza di spagna ma nn sono sicuro comunque una piazza molto famosa, laterale della suddetta piazza, baretto un pò decadente stile paninoteca-pizzeria anni 80 con arredamenti alla happy-days, scatta l'aperitivo da buoni veneti, in totale 6 ragazzi sui 20/25 anni, 3 bicchieri di vino bianco, alla spina, 3 bibite per le ragazze e un paio di birroni da mezzo alla spina normalissimi, il cameriere offre delle tartine, una decina di quelli che si chiamano fingerfood ma in realtà erano quadratini rinsecchiti di pizzette ed un paio di vecchi tramezzini scaldati e tagliati a mini porzioni, momento idilliaco grasse risate...momento del conto, tutti si aspettavano un colpo sapendo di essere in centro, ma il momento si fece drammatico...lo splendido della situazione si offre volontario per pagare il conto, sperando in una cosa comunque umana ( da noi il menù sopra indicato oscilla tra18 e i 30€ a seconda del locale) conto a roma: 78.80 fottutissimi EURO senza uno straccio di scontrino...

chi mi spiega come sia possibile una merda simile? di aneddoti simili ne ho a bizzeffe per tutto il nord italia e una parte del sud, quindi  senza volontà discriminatorie per nessuno...

pensate ciò che volete e commentate pure liberamente che tanto io rido perchè alla fine la coda di paglia brucia...

buon lavoro a tutti i veri onesti!!

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
So troppo stanco pe

So troppo stanco pe risponnete adesso,ma domattina ce poi mette la pila sur foco.

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
Buongiorno giusè,come

Buongiorno giusè,come promesso oggi ti rispondo.Da come parli sembri ancora abbastanza giovane e molto incazzato per come ti vanno le cose.Certo non scopri l'acqua calda quando dici di conoscere un pò di soggetti disonesti che si sono fatti decine di app.nti a ns.spese(cioè degli onesti),ma non tieni conto della stragrande magg.za degli italiani(come me per esempio) che si sono spezzate la schiena(ed i polmoni) con la farina per 45 anni,portando a casa(per miracolo) 1 app.nto,poi rivenduto per 3 piccoli per i 2 figli.Sai io non mi definisco nemmeno interamente onesto,in quanto se così avessi fatto(come dici tu)non avrei portato a casa nemmeno quello.Non pensare che io sia stupido,ma soltanto corretto,corretto con il personale,con il cliente,con i fornitori ecc.Senzaltro un pò meno con lo stato,e meno male,altrimenti avrei fatto la fine del cerasaro(venditore di ciliege come si dice a roma),e cioè senza cerase(ciliege)e con il c.lo rotto.Perchè tutto questo?ora te lo spiego:Un bel giorno si fa per dire,qualche anno fa un certo signore(anche questo si fa per dire)chiamato BERSANI,ha deciso e nessuno dico nessuno ha trovato da ridire,ha liberalizzato le licenze di panificazione,risultato;fottute le ns.liquidazioni e pensioni,in quanto le ns.aziende da un giorno all'altro non valevano più nulla.Non mi perdo d'animo (non è nel mio dna)aquisto 2 licenze di somm.ne per la modica cifra di 50.000 l'una,non a porta portese,ma con il solo canale possibile(i preposti al commercio della circoscrizione) dato che di averne di nuove a costo0non se ne parlava,e dopo 1 anno liberalizzano anche quelle fottendomi altri 100.000,senza considerare che poi tutti aprirono nuove attività,con il risultato che non ce ne era più per nessuno.Con questo andazzo lo capisci da te il declino è stato la logica conseguenza,di una cosa mi pento sicuramente,che per un errato erratissimo senso di responsabilità per non mettere sulla strada,diversi padri e madri di famiglia,non mi sono liberato subito delle mie 4 aziende,trascinando una situazione che si stava incancrenendo.Quando le ho svendute,mi sono saltati tutti addosso i padri e madri di famiglia,quasi quasi non volevano nemmeno attendere la riscossione delle cambiali per avere le loro spettanze,ma avrebbero voluto che le scontassi perchè dovevo pagarli contanti,perdendo puoi capire quanto,capito l'onestà dove ti porta?Ora tiriamo le somme:dopo 45 anni di lavoro e rischi personali in quanto mai e poi mai ho avuto prestiti agevolati di nessun genere,mi ritrovo una casa per me ed i miei figli e BASTA dico BASTA perchè con 35 anni di versamenti oggi ne ho 63,la misera pensione di 400 euro forse la prenderò a 70 anni se ci arrivo,per vivere debbo farlo con lo stipendio di mia moglie,in quanto uno con la mia esperienza e ne ho tanta credimi,non serve a nulla ed a nessuno,in quanto le aziende quando lo fanno assumono solo giovani che pagano 2 soldi,con il risultato che si perdono mestieri e professionalità varie tutte sacrificate in nome del danaro.Potrei andare oltre parlando della salute sacrificata sempre al lavoro in quanto gente come me non si è mai risparmiata nulla,ma non lo faccio perchè penso di averti già tediato abbastanza.Come avrai capito il peggio non è mai morto(detto romanesco),con ciò ti abbraccio e ti saluto augurandoti buona fortuna per il lavoro e sperando di esserti stato di aiuto almeno morale.Salutoni Osvaldo.

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
...osvaldo, t do pienamente

...osvaldo, t do pienamente ragione, infatti mi rendo conto che gli "onesti" come te come me se la prendono nel culo e nn con la vasellina ma con la sabbia grossa, appunto che dico spero che a sopravvivere siano quelle persone che lavorano veramente e nn i furbi che ne hanno approfittato,

proprio ieri sera parlavo con un ragazzo di 26 anni, per inciso io ne ho 32 e sono parecchio incazzato, e mi riproponeva quello che mi dici tu al contrario cioè che qui le aziende preferiscono quelli più adulti che i ragazzi, io nn ho capito il discorso comunque, sembra perchè il ragazzo di 20/25 anni ha un percorso in crescita sia professionale che economica invece il classico padre di famiglia magari disoccupato se viene riassunto da una fabbrica da un'officina o da chiunque altro se ne sta zitto al minimo sindacale senza rompere e lavorando a testa bassa...mhà io sapevo che i giovani convenivano per un discorso di contratti di apprendistato, comunque

...io sono nel mezzo, ho 32 anni e gli apprendistati per me sono finiti, nel settore ristorazione le ultime proposte sono state in ordine: pizzeria settembre-dicembre 2011 6/8 ore al giorno 5gg su 7 a 200€ al mese fatto con grossa soddisfazione mia del titolare e dei clienti per prendere un pò di mano sul banco di marmo, poi quando ho chiesto di aggiungere 100/200€, quindi tot a fine mese 400€ nn cifre umane comunque da terzo mondo, giusto per comprarmi le sigarette, dopo le feste sono rimasto a piedi, loro hanno trovato un altro ebete da mettere a 200€/mese a nero, proposta di gennaio, poi rfiutata, 150km al giorno tra andata e ritorno 6/8 ore e 500€ al mese, per fare l'aiuto cuoco/pizzaiolo, capisci bene che gli ho mandati a cagare perchè fatti i conti solo con le spese di gasolio c perdo e mi conviene stare a casa

...l'ultima speranza che mi resta è riprovarci con una pizz per asporto e anche se a fine mese mi restano 500€ o meno puliti per me dopo aver regolarizato tutto e tutti nn mi frega, ho la mia attività sono felice del mio lavoro una trombatina ogni tanto e finisce li, ho la "fortuna", pensa te come dobbiamo pensare il NN fare una famiglia o il NN vivere da soli UNA FORTUNA sintomo che il mondo va a rotoli, di nn aver nessuno da mantenere e di essere affiliato alla banda dei bamboccioni che vivono a casa dei genitori quindi spese personali ridotte all'osso, se il posto che ho visto nn accetta la proposta resterò disoccupato fino ad aprile marzo e poi sicuramente qualcosa in stagione la trovo

...siamo tutti nella stessa barca, solo che nn accetto i piagnistei da parte di tutti, da "disperati" come me e te  è un discorso, ma sentire per tv che quelli fermati a milano o a cortina si lamentano o invocano la giustizia perchè si deve andare anche al sud dove c'è il "vero male" mi fa inbufalire, l'evasione ed i ladri c sono dove c sono i soldi nord sud centro destra sinistra avanti e indietro...a questo punto instaurerei lo stato di polizia e detto da me è un eresia perchè sono profondamente antiproibizionista socialista comunista e paritario con tutte le etnie del mondo, xò se dobbiamo zittire i collusi va fatto con forza nn con parole, vanno denunciati tutti dal piccolo al grande farabutto

....insomma se 50 anni di piccole e grandi ruberie c hanno portato a questo punto magari è il caso di provare altro, errare è umano perseverare è diabolico...

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
ciao a tutti... dio bonn io a

ciao a tutti...

dio bonn io a leggere questa discussione sto male...

avete ragione un po' tutti...ognuno dice cose veritiere e questo mi fa stare ancora peggio...

quello che dice giuseppe e' vero ma e' un po' troppo "onesto".purtroppo non viviamo in un mondo di onesti ma in un mondo di furbi,e bisogna sapersi adattare.

quello che dice osva' e' la perfetta fotografia di come dobbiamo comportarci per non restare poi con un pugno di mosche in mano...e dopo anni di sacrifici avere dei problemi come quelli che ci ha detto osva ti fan girare le palle come un elicottero...

io ragazzi per questioni familiari ho lasciato l'italia e son qui in uruguay.sto lavorando qui ma vorrei tornare anche a nuoto..

solo che sento parlare voi in questa maniera e mi spaventate....lo so che la situazione e' difficile non sono scemo pero'....

qui il lavoro c'e' e anche tanto-in qualsiasi campo-solo che gli stipendi in generale sono bassi...

ciao a tutti

alessio

 

 

Ritratto di neaples79
Offline
Iscritto: 26/02/2011
 Magari vengo anch'io in

 Magari vengo anch'io in uruguay!!!

Ritratto di jerry76
Offline
Iscritto: 09/03/2010
il problema è che con

il problema è che con l'aumentare del disagio economico la gente tende a prendersela con quelli che ci hanno governato e non hanno tutti i torti visto quello che si sono mangiato tra stipendi, rimborsi elettorali ai partiti ( 1,2 miliardi di euro all'anno vanno nelle casse dei partiti!!!!) appalti ad amici, corruzione ( si stima che solo la corruzzione ci costa 60 milardi all'anno cioè 3 manovre). siccome questo clima di odio verso la casta politica non gli piace molto, l'unico modo per distogliere l'attenzione dalle loro malefatte è quello di metterci tutti gli uni contro gli altri. ecco che spuntano gli evasori, i finti ciechi, i baby pensionati gli statali fannulloni. ogni giorno abbiamo qualcutoltno nuovo da odiare. ora anche io non posso vedere il medico che già si prende i suoi 3500€ al mese netti e poi per una visita di 15 minuti ti fà pagare 100€ senza fattura. oppure gli imprenditori senza scrupoli che tra fatture false e altri giri evadono milioni di euro. ma in mezzo a tutta questa gente ci sono migliaia di imprese familiari che hanno sempre pagato fior di quattrini regolarmente e se evadono qualche 100€ al mese lo fanno per sopravvivere e riuscire a pagare sempre puntalmente fornitori e f24. quando sento i dipendenti dire: " io devo pagare tutto e loro evadono" mi viene rabbia perchè è vero che loro gli viene  tolto tutto a monte ma hanno un sacco di tutele che il piccolo imprenditore non ha. noi paghiamo l'inps come loro ma l'inps a noi non ci paga se ci ammaliamo o ci infortuniamo. nessuna cassa integrazione per noi ferie pagate o liquidazione. ma noi non dobbiamo pagare come il dipendente no noi dobbiamo pagare anche l'iva e l'rap, e visto che non basta li paghiamo sugli studi di settore che vengono ritoccati tutti gli anni. va da se che se uno ha un piccolo utile e tolta l'iva e tutte le tasse non si tira su piu neanche 1000€ al mese all'ora giustamente dovrebbe chiudere. e cosi farebbero in molti se ci fosse lavoro in giro. invece spesso il mettersi in proprio è l'ultima spiaggia della disoccupazione e quando ti sei giocato tutti i risparmi e l'alternativa e finire a vivere sotto i ponti non mi sento di biasimare chi evade per sopravvivenza.

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
siamo perseguitati come dei semplici ladri

jerry76 ha scritto:

il problema è che con l'aumentare del disagio economico la gente tende a prendersela con quelli che ci hanno governato e non hanno tutti i torti visto quello che si sono mangiato tra stipendi, rimborsi elettorali ai partiti ( 1,2 miliardi di euro all'anno vanno nelle casse dei partiti!!!!) appalti ad amici, corruzione ( si stima che solo la corruzzione ci costa 60 milardi all'anno cioè 3 manovre). siccome questo clima di odio verso la casta politica non gli piace molto, l'unico modo per distogliere l'attenzione dalle loro malefatte è quello di metterci tutti gli uni contro gli altri. ecco che spuntano gli evasori, i finti ciechi, i baby pensionati gli statali fannulloni. ogni giorno abbiamo qualcutoltno nuovo da odiare. ora anche io non posso vedere il medico che già si prende i suoi 3500€ al mese netti e poi per una visita di 15 minuti ti fà pagare 100€ senza fattura. oppure gli imprenditori senza scrupoli che tra fatture false e altri giri evadono milioni di euro. ma in mezzo a tutta questa gente ci sono migliaia di imprese familiari che hanno sempre pagato fior di quattrini regolarmente e se evadono qualche 100€ al mese lo fanno per sopravvivere e riuscire a pagare sempre puntalmente fornitori e f24. quando sento i dipendenti dire: " io devo pagare tutto e loro evadono" mi viene rabbia perchè è vero che loro gli viene  tolto tutto a monte ma hanno un sacco di tutele che il piccolo imprenditore non ha. noi paghiamo l'inps come loro ma l'inps a noi non ci paga se ci ammaliamo o ci infortuniamo. nessuna cassa integrazione per noi ferie pagate o liquidazione. ma noi non dobbiamo pagare come il dipendente no noi dobbiamo pagare anche l'iva e l'rap, e visto che non basta li paghiamo sugli studi di settore che vengono ritoccati tutti gli anni. va da se che se uno ha un piccolo utile e tolta l'iva e tutte le tasse non si tira su piu neanche 1000€ al mese all'ora giustamente dovrebbe chiudere. e cosi farebbero in molti se ci fosse lavoro in giro. invece spesso il mettersi in proprio è l'ultima spiaggia della disoccupazione e quando ti sei giocato tutti i risparmi e l'alternativa e finire a vivere sotto i ponti non mi sento di biasimare chi evade per sopravvivenza.

ciao Jerry hai detto delle sacrosante verita.

in questo momento cè in atto una vera campagna di odio verso di noi piccoli artigiani.

stanno fecendo credere alla gente che siamo noi il male di questa situazione,e la gente ci credo senza pensarci due volte.

mentre loro ancora prendono contributi statali x partiti che non esistono da anni

vedi ultimo caso della margherita.

il fatto che gli italiani credono proprio a tutto senza ragionarci un attimino.

è questo che mi fa rabbia.

io nel mio locale ci passo la maggior parte della mia vita ,è vero mi piace ma purtroppo servono anche i soldi x poter andare avanti.è in questo momento ci sono giorni che non riesci a coprire neanche le spese con lincasso è questo non va affatto bene.

un saluto a tutti

Gianni

 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
o neapoles non ci

o neapoles non ci pensare...stai li per favore....

meglio che qui...qui non si guadagna niente e le cose quotidiane costano piu' che in italia....

e' carissimo qui!il mangiare ,gli affitti...tutto .

per il resto caro jerry e' cosi'.....

ognuno di noi(anzi di voi)sta fotografando alla perfezione quello che succede e purtroppo siamo tutti d'accordo...

 

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
X Giuseppe,hai fatto le

X Giuseppe,hai fatto le esperienze che hai fatto,t'hanno coperto d'oro co 200 mensili ecc ecc e tu ancora vuoi fa l'onesto co tutti,ma non te sei stufato?allora non hai capito un benemerito c.zzo.Io la lezione l'ho capita tardi c'ho 63 anni,ma te sei ancora giovane,vuoi rimettere su un'azienda? e che me dici?che dopo aver pagato tutti per benino,se ce scppano 500?na trombatina?ma che ca.zz.dici?mettili tutti in fila e trombali tutti pure pe me,perchè tanto quando sarai vecchio nun te darà un c.zz.nessuno,e se nun te sei parato da solo te la pierai in quel posto un'ennesima vorta,pensace e violentate,ma damme retta ciaoo.Dimenticavo,dici alla fine di provare altro,non ho capito bene a chi te riferisci,o forse ho capito benissimo,ma che ce credi pure te che so meio?Mio nonno grande saggio dopo aver detto:AI VOGLIA CHE DOMANI TE NE FAI 2 QUELLA DE IERI SE NON TE LA SEI FATTA NON LA RECUPERI.Disse anche:CE L'HA LA BOCCA,ALLORA MAGNA.Capitooo.Ariciao.     X Gerry 76.Sacrosanto quello che hai detto dalla prima all'urtima parola hai fatto proprio la foto esatta di noi e le nostre aziende.

Ritratto di 8antonello8x
Offline
Iscritto: 10/01/2011
se vuoi impararti il mestiere

se vuoi impararti il mestiere vacci anche gratis,prendilo come un investimento per il futuro...

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Io sto in commercio da quando

Io sto in commercio da quando sono nato seguendo e ampliando l'attività di mio padre , oggi ho quasi 43 anni e sono piu che mai convinto che dato che il rischio d'impresa non si sa piu cosa sia ci si deve adattare alla moderna società senza stare a colpevolizzare questo o quello.......ragazzi oggi se vuoi sopravvivere devi evadere per forza senno chiudi, poi certo te devi dare una regolata, anche perchè oggi con gli studi di settore se te ne approfitti prima o poi ti beccano. Ma di sicuro se dichiari tutto è meglio  andare a fare il dipendente cosi dopo le mie ore me ne vado a casa senza pensieri e se mi girano per qualsiasi motivo faccio pure una bella rivendicazione sindacale che tanto non pago nulla e son sicuro che con le leggi e giudici attuali vinco di sicuro anche se dico cazzate. (in 43 anni di lavoro ne ho buttati giu di rospi, quindi scusate lo sfogo). In italia puoi anche spaccarti il c....per 24 ore al giorno ma ricorda che lo stato guadagnerà in proporzione come "socio" acquisito non lavoratore. Son stato 3 anni in Germania e a meno che le cose non son cambiate da quando è entrato l'euro te se volevi mettere su per esempio una pizzeria lo stato ti diceva...per  questa attivita mi devi dare un TOT all'anno quindi se te poi con la tua bravura guadagnavi 3 volte tanto meglio per tema le tasse da pagare eran sempre quelle, infatti il reg di cassa non era fiscale.

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
vorrei rettificare quello

vorrei rettificare quello detto da alex31

"lo stato guadagnerà in proporzione come "socio" acquisito non lavoratore".

manca la parola " di maggioranza".

ciao a tutti

 

 

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
volevo dire un altra

volevo dire un altra cosa

durante la giornata in tv non si fa altro che parlare di evasione,ma questi perche non si chiedono come mai la gente evade?

la risposta è molto semplice :

la gente non cè la fa a pagare tutte queste tasse perche gli incassi non sono quelli che dovrebbero essere.

e poi basta! ,ci dicono che stiamo meglio degli operai ma questi hanno un idea di cosa facciamo noi nelle nostre attivita durante la giornata,non credo proprio.di logica dovremmo guadagnare molto piu degli operai visto tutto quello che facciamo.

ma nelli ultimi anni quanti di noi piccoli artigiani si sono arrichiti,credo quasi nessuno.

e domani quando no saro piu in grado di lavorare chi mi aiutera a vivere dignitosamente?

concludo dicendo che le tasse vanno pagate ma devono essere giuste ed uguali x tutti.

quindi prima riduciamo le tasse e poi partiamo con i controlli ,pure giornalieri non cè problema, e solo allora si deve sanzionare chi evade perche a questo punto se lo fa è solo x arrichirsi.

spero di no essere stato noioso.scusate lo sfogo ma non ne posso piu di tutti questi spot pubblicitari mirati solo ad incattivire la gente nei nostri confronti senza sapere neache le problematiche del nostro lavoro,troppo comodo e sbrigativo aggire in questo modo.

un saluto a tutti voi nella speranza che la situazione finalmente cambi.

gianni

 

Ritratto di neaples79
Offline
Iscritto: 26/02/2011
 E io aggiungo che le tasse

 E io aggiungo che le tasse in italia sono il vero male di questo paese, salate salatissime e il ritorno che dovremmo avere sui servizi sono pari a zero!!!

E' questo quello che più fà incazzare!!!

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
...si avete stra ragione

...si avete stra ragione tutti, però il discorso che faccio io è che per 50 anni quando le cose andavano nettamente meglio di adesso comunque, i professionisti gli artigiani e compagnia bella, il loro se lo sono intascato o sbaglio? quindi, eccetto gli onesti o presunti tali, visto che tutti mi dite che un minimo va fatto nn offendo mi rendo conto delle necessità, quelli che si sono ingrassati sulle spalle di tutti anche vostre, dal piccolo imprenditore al tycoon italiano, è ora che calino le braghe, tutto qui e anche senza lamentarsi perchè negli anni 70 80 e parte del 90 le cose erano di gran lunga migliori, mi ricordo che una gestione di un piccolo albergo stagionale da 20 30 camere da maggio a settembre t faceva portare a casa dichiarati 500.000.000 di lire più tutto il nero che arrivava ad una cifra simile, una pizzeria a bibione con 70 coperti t faceva fare il nabbabbo per 9 mesi, fino alla stagione estiva a seguire, e anche qui metà dei soldi erano rubati e si parla comunque di almeno 2/300.000.000 di lire, questi numeri li conosco perchè è sempre stato il sogno di mio padre un alberghetto a bibione lignano jesolo o caorle e puntualmente qualcuno a febbraio si incontrava con dati contabili alla mano e il rischio era inesistente, per poco coraggio ed altri impegni nn abbiamo mai fatto, detto ciò ribadisco il mio dispiacere per le condizioni negative che molti hanno ma colpevoliziamo tutti e nn mettiamoci il prosiutto davnti agli occhi...

P.S.: per inciso a chi ha detto "anche gratis dovevi lavorare"  se nota cosa ho scritto io sono stato contento e grato a chi mi ha dato quella possibilità ma visto che c trovavamo tutti bene 1/200€ in più nn erano la fine del mondo e io avrei tirato avanti fino ad inizio stagione, rendendo un servizio e perfezionandomi, se poi l'abitudine di approfittarsene è un altro mal comune, prova ad imparare un mestiere di officina 8 ore al giorno senza stipendio e poi vediamo che dici!

buon lavoro a tutti e buona fortuna

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Ciao Giuseppe io dico che il

Ciao Giuseppe io dico che il marcio sta sicuramente da ambo le parti, sia da chi fa il datore di lavoro e sia dalla parte del dipendente che non ha voglia di lavoarae anzi. Però purtroppo oggi di questo si puo parlare solo al passato perchè a meno che non assumiamo tutti con contratto a chiamata il rischio per il datore di lavoro è altissimo. Le leggi sono tutte a favore degli operai e ti ripeto sia che abbia ragione o che abbia torto quindi molte volte a conti fatti son arrivato alla conclusione che è meglio lavorare fin dove posso ...poi se non riesco a servire tutti e la gente si lamenta per l'attesa AMEN sarà una forma di pubblicità...se c'è fila magari si pensa che il prodotto è buono però è sempre meglio che accollarsi il rischio odierno di assumere un dipendente. Io mi riferisco per lo piu al periodo estivo quando si ha piu bisogno di personale e non ci sono i tempi per provare l'operaio perchè i tempi stretti della stagione estiva non lo permettono. E poi io da mie esperienze personali non mi è mai capitato UNA persona che sia venuta da me per imparare senza stipendio neanche per un' ora !!!! Con le leggi d'oggi sarebbe un suicidio e i SINDACATI non aspettano altro, per cui meglio non assumere o assumere con contratto a chiamata.....SCUSA LO SFOGO.

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
x giuseppe

alex31 ha scritto:

Ciao Giuseppe io dico che il marcio sta sicuramente da ambo le parti, sia da chi fa il datore di lavoro e sia dalla parte del dipendente che non ha voglia di lavoarae anzi. Però purtroppo oggi di questo si puo parlare solo al passato perchè a meno che non assumiamo tutti con contratto a chiamata il rischio per il datore di lavoro è altissimo. Le leggi sono tutte a favore degli operai e ti ripeto sia che abbia ragione o che abbia torto quindi molte volte a conti fatti son arrivato alla conclusione che è meglio lavorare fin dove posso ...poi se non riesco a servire tutti e la gente si lamenta per l'attesa AMEN sarà una forma di pubblicità...se c'è fila magari si pensa che il prodotto è buono però è sempre meglio che accollarsi il rischio odierno di assumere un dipendente. Io mi riferisco per lo piu al periodo estivo quando si ha piu bisogno di personale e non ci sono i tempi per provare l'operaio perchè i tempi stretti della stagione estiva non lo permettono. E poi io da mie esperienze personali non mi è mai capitato UNA persona che sia venuta da me per imparare senza stipendio neanche per un' ora !!!! Con le leggi d'oggi sarebbe un suicidio e i SINDACATI non aspettano altro, per cui meglio non assumere o assumere con contratto a chiamata.....SCUSA LO SFOGO.

ciao concordo con Alex

caro Giuseppe è vero che

esitono imprenditori certamente marci

ma posso assicurarti che ci sono dipendenti che non meritano neache questo nome, e poi diciamolo pure, loro sono piu tutelati di noi ,per carita è giusto ma bisogna considerare caso x caso e non fare come al solito che il dipedente ha sempre e solo ragione lui.questo è da rivedere un po non credi.

ciao Gianni

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
il problema giuse' e' che la

il problema giuse' e' che la stanno facendo pagare con cattiveria e accanimento a queste nostre generazioni per gli errori o per il malcostume commessi da altre.e visto che siamo gia' in un momento particolare dove ci sarebbe bisogno di supporto maggiore sopratutto da parte dello stato questo accanirsi nei confronti dei liberi professionisti come se fossero il cancro dell'italia e' ancora piu' pesante..

che strano che non interviene nella discussione fabrizio che lui sempre spende una parola volentieri per affossare ancora di piu' l'italia....sara' malato?e' da un po' che non si sente...

io ragazzi anche se tutto quello che dite e' vero e la situazione e' difficile vorrei tornare in italia.prendetemi per un fesso pero' io preferisco tribolare li' che stare qui...

ora in questo inverno decido se restare qui e mettere su una attivita'(qui con poco la metti su e si guadagna bene,sono anni in cui il paese si sta sviluppando un casino e c'e' posto per tutti quelli che hanno voglia di fare..)oppure tornare a casa e cercare lavoro come dipendente da noi...

io saro' anche scemo pero' tra le le 2 opz preferisco di gran lunga la seconda...

ci sono cose impagabili nella vita e penso che vivere in italia sia una di quelle.

ciao fanti

 

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
ciao Alessio come stai? certo

ciao Alessio

come stai?

certo un pensierino mi sta frullando nella testa di cambiare aria,mi sono proprio rotto di questa situazione che non ci permette di lavorare con la giusta tranquillita .è ora di finirla con questa guerra tra poveri.bisogna trovare  il vero cancro di questa nostra Italia.

basta privileggi e quanto altro e lacrime false.

Gianni

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Ti capisco bene Fanti, io ho

Ti capisco bene Fanti, io ho lavorato all'estero e girato anche molto ma francamente preferisco stare in italia e girare come turista, in piu molti italiani con cui ho parlato .....soprattutto in germania non hanno proprio voglia di passar la loro vecchiaia li e contano di tornare se riescono. Se parlo invece del brasile o posti caldi si sta bene dal punto di vista del clima, dalle possibilità che il governo ti da ma poi i guadagni son tutti rapportati a dove vivi senza parlare dei rischi di delinquenza. Io francamente SPERO che qui ci si dia una regolata altrimenti in max due tre anni sai quanti disoccupati. Il rischio imprenditoriale della piccola e media impresa deve essere rivalutato e TUTELATO perche siamo piccoli ma siamo sicuramente TANTI invece di darci schiaffi da tutte le parti costringendoci a trovare escamotage per evadere perche altrimenti si chiude. Che comincino LORO lassù a dirci quanto realmente guadagnano e non che rinunciano all'umento del loro stipendio perche se lo volevano pure AUMENTARE. Ce ne fosse uno che dica che prende lo stesso stipendio!!!! Tutti solidali ed uniti quando si tratta dei LORO interessi!!! Chiuderei oggi stessi anche io per andare a montecitorio a fare l'USCIERE per 100.000 euro l'anno................e quanto pesa sta PORTA e dire Buongiorno e Buonasera.....ma te do pure un calcio li gratuito esen'tasse!!!!!

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
per alex. ciao alex io quando

per alex.

ciao alex io quando volevo imparare questo mestiere sono andato pizzeria per pizzeria a chiedere se mi insegnavano e che andavo a lavorare gratis.

non sono andato in una pizzeria ma in molte...la risposta che mi hanno sempre dato e' che non potevano insegnarmi perche' se veniva un controllo e gli trovavano una persona in nero gli facevano una multa di 25000 euro...

io rispondevo che se mi volevano fare un contratto pro forma mi pagavo io le tasse mensili pur di imparare...pero' niente.

alla fine son dovuto andare a fare un corso(ed ho avuto culo che me lo hanno rimborsato...) eppoi dopo per imparare bene il mestiere son andato a fare la stagione per 5.5 euro all'ora...

ciao alessio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
ahaha ciao alex io mi chiamo

ahaha ciao alex io mi chiamo alessio

ciao fanti e' una espressione usata nel mio dialetto per dire ciao ragazzi

ciao

 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
ciao gianni qui tutto ok! si

ciao gianni qui tutto ok!

si lavora e si fatica...fa un caldo umido da star male...

ho gia' alcuni il lavoro per l'inverno(pizzaiolo!e andiamo!si torna alle cose amate!) e la stagione la sto facendo qui all'ostello cucinando...non va male anzi!

sta buono che mia moglie mi sta dicendo di tornare a marzo...dio al volesse...

guido io l'aereo!!!!!!

te tutto ok?tuo figlio?

ti leggo sempre nel forum ma ho poco tempo da dedicare al computer...quindi leggo e non risp quasi mai..

ciao un abbraccio e

speriamo di poterti dire a breve "o gianni quando vieni in su passa di qua!"....

ale

 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
alex stavo scrivenod e ho

alex stavo scrivenod e ho letto la tua risp dopo..

FINALMENTE UNO CHE PARLA LA MIA LINGUA!

concordo su tutto quello che dici!e il peggio deve ancora vnire come dici te..adesso la crisi e' all'inizo e molte persone hanno nacora gli aiuti governativi(cassa inte e mobilita ecc)tra 3 anni se non cambia qualcosa vedi che casino succede...

alex ti saluto cosi:ALL'ESTERO ANDIAMOCI DA TURISTI.

 

ah dimenticavo una cosa:gli stipendi se son bassi ma sono rapporti al costo della vita va bene.io vivo in uruguay dove TUTTO viene piu' che in italia e gli stipendi son bassi da star male.il cibo,i vestiti,il trasporto(pubblico ovvio.qui le auto anche usate come una fiat uno del 90 viene circa 6000 dollari...fai te)e' tutto stra-caro.soprattutto per quello voglio tornare a casa.

qui i prezzi del mangiare sono allucinanti!via in pizzeria e la margherita costa tra i 7 e gli 8 euro  ma la cosa piu' grave e' che lo stipendio medio giornaliero e' 15 euro!!!e dove siamo a venezia in centro?

un cono di gelato artigianale 4 euro(e sempre guadagni 15 euro al giorno...)

ciaooo

 

Ritratto di neaples79
Offline
Iscritto: 26/02/2011
 Vi posso fare il mio esempio

 Vi posso fare il mio esempio da co-titolare della pizzeria8inseieme alla mia signora):

Dopo l'apertura estiva, abbiamo deciso visto un certo afllusso, specie il week-end e considerando la consegna a domicilio, di assumere un dipendente.

Un mio amico mi presenta un suo parente, un ragazzetto sui 20 anni in cerca di lavoro, dopo una settimana di prova decidiamo assumerlo, (a chiamata x un primo periodo), il ragazzo si mostra intraprendente, voglioso di imparare e disponibile.

Dopo un certo periodo, decidiamo di fargli un contratto fisso,(part-time) visto che il ragazzo ci aveva inspirato fiducia.

Appena dopo il contratto, sto dipendente diventa intrattabile, risponde male, sempre a fumare o al bar difronte nei momenti di calma, ritardi su ritardi, spesso al cellulare durante il lavoro, assenze ingiustificate senza neanche avvisare per tempo, mai raggiungibile al telefono, ogni mese una settimana di malattia(accertata finta), ecc...(ne potrei scrivere una pagina intera di comportamenti sbagliati).

Con il risultato: Io mi devo fare il culo X2 e in più devo sborsare 800 euri mensili al dipendente!!!

Nonostante tutto e con la crisi sulle spalle, parliamo apertamente al ragazzo cercando di fargli capire di tornare alla normalità, e di comportarsi bene sul posto di lavoro, e che noi nonostante il periodo nero l'avremmo tenuto in forze.

Come se niente fosse e il ragazzo continua a fare il menefregista e il furbetto, e alla fine, vista anche il calo di lavoro, ci vediamo costretti a licenziarlo!!!

A questo punto, vi dico che altro personale con contratto fisso non lo assumeremo mai più, e che l'italia è un paese di "furbetti" non solo nelle alte gerarchia della politica, dei manager, ecc.., ma c'è insito nell'animo italiano,  una sorta di demone del metterlo in quel posto agli altri, anche nell'ultimo degli aiuto pizziaolo!!!!!

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
allinizio sono tutti

allinizio sono tutti bravi,poi si rivelano x quello che sono.svogliati presuntuosi e con nessuna voglia di impare.questo è molto triste perche mi chiedo ma questi  poi che faranno nella vita.

i bamboccioni a vita.

Gianni

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Ragazzi vedete che siamo

Ragazzi vedete che siamo tutti nella stessa barca e anche se stiamo a km di distanza i problemi che ci accomunano sono gli stessi!!!! Oggi i ragazzi sono abituati male dai propri genitori che gli danno soldi da subito e cosi con i media diventano subito presuntuosi e svogliati....figuriamoci LAVORARE!!!!!  A me capitano solo persone che sanno di sicuro i loro DIRITTI ma dei loro DOVERI manco l'ombra. Nel mio caso come detto ,concentrando il lavoro soprattutto nel periodo estivo mi ritrovo una massa di gente che viene a cercare lavoro appena affiggo il carello cercasi personale da scartare per il 90% !!!!! In primis sono del parere che i buoni dipendenti non stanno a spasso e come me penso che chiunque si trovi un ragazzo volenteroso di cui ti puoi FIDARE (parola grossa) si è pronti a strapagarlo pur di tenerselo poichè meglio uno bravo che 2 o 3 che trascinano le gambe per cui a conti fatti meglio pagare tanto uno che 3. Da qui quando scelgo un ragazzo/a cerco di prenderlo senza esperienza e giovane cosicchè non sia gia mentalmente deviato, almeno se sta ancora a scuola almeno per 2 anni me lo posso tenere. Chi gia ha piu di 22/23 anni e non ha un posto fisso ma ha gia cambiato tanti lavori lo guardo con molta MOLTA diffidenza e gli faccio tante domande tanto per capire se è solo uno che avuto poca fortuna o magai è timidoe se poco poco sento un accenno di presunzione o strafottenza  CIIAAAOOOOOOOOOO......gira alla larga!!! Una volta con i libretti del lavoro venne da me un ragazzo col libretto e tutto fiero mi fece vedere, dietro mia richiesta , quanti timbri avesse di ditte dove era stato a lavorare........Bé lui ne andava fiero ...RAGA in un anno aveva circa 10 dico 10 timbri!!!!!!!   LE FAREMO SAPERE!!!!

Comunque non passerà mai e dico mai di ASSUMERE qualcuno a tempo DETERMINATO o peggio INDETERMINATO........a chiamata è l'unica soluzione cosi se fai il furbetto come accaduto a Neaples  via!!! e devi pure stare attento a come gli parli o tratti senno se ti fa la rivendicazione son ca....., magari viene pure a mangiar la pizza da te in compagnia dei sindacati e del giudice mentre tu quando ti risponde male devi pure starti ZITTO.......a questo punto non mi sembra il caso di aggiungere altro......

Per A76.....a queste condizioni io me ne sarei gia tornato a casa.....Insomma i cinesi son venuti in italia per guadagnare di piu e spedire tutti i soldi in Cina e spenderli li senno se ne sarebbero stati a casa ed è quello che faranno tra qualche anno quando  saranno padroni del commercio e noi lavoreremo per loro

Offline
Iscritto: 04/02/2011
mentalmente deviato??

alex31 ha scritto:

 Da qui quando scelgo un ragazzo/a cerco di prenderlo senza esperienza e giovane cosicchè non sia gia mentalmente deviato, almeno se sta ancora a scuola almeno per 2 anni me lo posso tenere. Chi gia ha piu di 22/23 anni e non ha un posto fisso ma ha gia cambiato tanti lavori lo guardo con molta MOLTA diffidenza e gli faccio tante domande tanto per capire se è solo uno che avuto poca fortuna o magai è timidoe se poco poco sento un accenno di presunzione o strafottenza  CIIAAAOOOOOOOOOO......gira alla larga!!! Una volta con i libretti del lavoro venne da me un ragazzo col libretto e tutto fiero mi fece vedere, dietro mia richiesta , quanti timbri avesse di ditte dove era stato a lavorare........Bé lui ne andava fiero ...RAGA in un anno aveva circa 10 dico 10 timbri!!!!!!!   LE FAREMO SAPERE!!!!

magari vuole farsi un pò le ossa questo con i 10 timbri , o magari chissà quante altre ragioni.. questi sono tempi dove a un lavoratore viene chiesta flessibilità , risparmiatevi le seghe mentali .

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
alex anche io me ne tornerei

alex anche io me ne tornerei volentieri a casa...pero' mia moglie e' di qua e vuole rstare qui vicino ai suoi.

di dove sei te?

io sono toscano.

ciao

 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
che culo che c'ho,eh?!  

che culo che c'ho,eh?!

 

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Tranquillo mi aspettavo che

Tranquillo mi aspettavo che prima o poi un NPC  rispondesse ma  mi aspettavo anche  che leggesse bene cio che ho scritto e come l'ho scritto senza tirar conclusioni affrettate (senza Rancore) . Se come spero hai letto fin dall'inizio ho detto che il marcio sta sia tra datori di lavoro che tra dipendenti. MA è INNEGABILE che noi datori di lavoro pigliamo schiaffi da tutte le parti e di sicuro non abbiamo sindacati o giudici che credono a noi anche se diciamo cazz.....e se anche riuscissimo a dimostrare che abbiamo ragione il giudice se ti va bene se ne esce con sentenze "PER VIA EQUITATIVA" paghi comunque qualcosa piu spese legali.....è si .....perchè quelle chi le paga ....i sindacati forse????  come puoi capire di esempi negli anni ne ho ma mica ho detto che son tutti cosi. Io non ci sto a farmi risponder male da un dipendente perche io per primo non lo faccio per cui esigo rispetto ed educazione. Ecco perche negli anni ho deciso di ridurre drasticamente il personale e di sposar il motto "DOVE NON ARRIVO STUCCO".  Poi se hai letto bene ho anche asserito che i bravi dipendenti li strapago perche la fiducia va premiata e porta i suoi frutti. Per ultimo la storia dei timbri sui libretti non son seghe mentali,  i libretti di lavoro non ci sono piu da non so quanti anni quando ancora non c'era neanche il contratto a chiamata per cui parliamo di parecchi anni fa ma per farti capire che se uno in un anno ha cambiato 10 posti di lavoro o è stato proprio sfigato o non ha poi tanta voglia di lavorare senno qualcuno se lo sarebbe tenuto ....non credi???

Detto questo concludo , dato che se ti sei risentito presumo te sia un dipendente sappi che la colpa non è ne nostra ne vostra ma di chi ci governa che l'unica cosa che son riusciti a fare è metterci gli uni contro gli altri mentre loro si riempiono le tasche di soldi.

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Per A 76. io sono

Per A 76. io sono Marchigiano, bè dai se una donna riesce a farti rimanere li significa che ne vale la pena

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
non solo alex...c'ho una

non solo alex...c'ho una figliola di 2 anni che e' uno spettacolo..

e' per lei che me la abanco tutti i giorni in questo paese(e' in spagnolo,vuol dire che sopporto)...

ciao alla prox...

 

Offline
Iscritto: 04/02/2011
 Alex 31 io mi sono limitato

 Alex 31 io mi sono limitato a citare quello che non mi suonava tacendo e acconsentendo su altro non la fare troppo lunga . E comunque essendo dipendente che odia dipendere, con svariate esperienze (anche le più umili) di cui vado pure io molto FIERO dico che nella vita difficilmente vai avanti lavorando sempre nel solito posto e trovo sbagliato dipendere come un disgraziato su un posto di lavoro, andando magari poi a lamentarmi da santoro perchè non ho più il lavoro di una vita . I tempi stanno cambiando , molto meglio inventarsi ,stare precario, e sveglio soprattutto.

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
Stemperamo un pò ste

Stemperamo un pò ste polemiche dove tutti c'avemo ragione e tutti torto,ritornando alle dosi della pizza,pe affezzionà er cliente "quanta coca ce mettereste a litro d'acqua?salutoni da osvy.

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
...si si ragione a tutti e

...si si ragione a tutti e torto a nessuno, però intanto a pagare il conto nn ci pensa nessuno perchè i disoccupati senza reddito nn possono, i dipendenti e pensionati sono i primi in lista, i liberi professionisti si sentono legittimati a nn pagare i politici da 30 anni danno la colpa a quello che è venuto prima e, noi voi tutti, ce la prendiamo nel culo

...a sto punto nn accetto quando chi protesta anche violentemente (ex. taxi camionari studenti, che nn si possono neanche considerare proteste violente) viene tacciato di ignoranza perchè c vuole una protesta "civile"!! ma andate a cagare (nn voi che mi leggete, i ben pensanti) a sto punto arrivati mi fa strano che qualcuno nn si sia dato ancora fuoco davanti al parlamento o nn abbia  fatto atti estremi di omicidi di massa, perchè la strada intrapresa è quella ma noi popolino siamo abituati a girarci e nn vedere, a coltivare il nostro orticello privato se poi al vicino si brucia tutto tanto meglio per noi che magari mi compro la sua terra sotto costo e divento un pò più ricco tra i poveri!!...

sarà che mi fa strano sentire e vedere tutte queste cose ma nn mi capacito proprio, insomma mi ritengo una persona affidabile, mai un ritardo in vita mia, anzi anticipi comodi sempre, testa bassa per fare dei lavori che tuttosommato, passato il primo mese di ambientazione, poi riescono anche ad appassionare, grazie ai clienti o ai titolari  o al posto, ma ritrovarsi a casa perchè 400€ al mese sono una spesa, tassazione super aggevolata per apprendistato, e i conti del locale riuscivo a farli anche da solo e vedevo cosa entrava e quanto fatica facevano a uscire, o nel distributore dove stavo prima, a fare i doppi turni(16 ore tra notte e giorno tutto di filata senza un panino o un grazie dal titolare) e poi dopo un mese che si era regalato un camper nuovo di stecca da quasi 80000€ mi lascia a casa per giustificato motivo causa difficoltà economica!!!

RIBADISCO IL MIO VAI A CAGARE(sempre nn riferito a chi legge ma alla situazione)

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
....a osvaldo 1 g per litro

....a osvaldo 1 g per litro dovrebbe bastare a garantirti dei clienti mooolto affezionati, se ride fratè!

Offline
Iscritto: 08/03/2010
NPC io ti capisco e ho solo

NPC io ti capisco e ho solo chiarito che non ce l'ho contro i dipendenti ma come hai detto tu oggi bisogna stare accorti e svegli sennò affondi. Scusami se ho puntualizzato facendo trasparire un po di rabbia , purtroppo qui come per gli sms non si riesce a far comprendere con che tono si dicono le cose ed è cosi facile essere fraintesi ed accendere la miccia. Di sicuro non riusciremo a cambiar nulla sebbene siamo tanti ....anzi un POPOLO purtroppo son sempre piu convinto che occorre fargli strizzare un po le chiappe a sti politici che ci comandano litigano in tv e poi se ne vanno magari al ristorante di lusso a ridere e scherzare insieme alla faccia nostra. Una volta per far smuovere qualcuno in italia ci doveva scappare il morto........oggi non basta.......(vedi i morti allo stadio tra la polizia) oggi per farli "muovere" il morto ce lo devono avere in casa loro o tra di loro .....poi vedi come si svegliano   Mi pare di vedere il film GLI INTOCCABILI....... Provate a pensare se invece di parlarci male tra le varie categorie qualcuno si svegliasse la mattina e cominciasse a prendersela con i politici non solo a parole .........NON SO SE MI SPIEGO????

Osvaldo che percentuale di "madre bianca" mi consigli per un impasto indiretto, magari tagliandola con un po di Manitoba purissima?

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
ragazzi è ora di smetterla di

ragazzi è ora di smetterla di ligitagare in fondo tutte e due le categorie ( titolari e dipendenti ) abbiamo quasi gli stessi problemi.

le tasse sono molte alte bisogna abbassarle e naturalmente essere pagate da tutti.

ma la cosa piu importante di tutto il discorso è che bisogna controllare come vanno spese le entrare che lo stato ha ,perche cari amici se ci sono le entrate(con le tasse ) e poi ci sono le uscite che superano le entrate non si arrivera mai da nessuna parte e il problema non verra mai risolto.

è arrivata ora di denuciare gli sperchi e di far pagare di tasca proprio a chi il produce,è vero questo fino adesso è fantascienza ma se la gente vuole questo puo succeddere tranquillamente anzi lo deve predentere con tutta la forza,

in attesa. che cio avvenga vi saluto

Gianni

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
Per alex,per la madre bianca

Per alex,per la madre bianca soltanto impasti diretti,anzi direttissimi,per la quantità Giuseppe consiglia 1 gr.a lt,ed io dico facciamo 2 a roma se direbbe (morammazzato all'avarizia) o sai che te dico?famo 3 e nun se ne parla più. Salutoni osvy

Ritratto di giuseppe falbo
Offline
Iscritto: 22/07/2011
....ahahahah...tutti

....ahahahah...tutti esperti...ahahahah

Pagine