Consiglio impasto caputo rossa

13 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Offline
Iscritto: 25/01/2013
Consiglio impasto caputo rossa

Buona sera a tutti.
Mi chiamo Fabrizio sono di Genova, da circa un anno mi stò avvicinando al magnifico mondo della pizza. Dopo innumerevoli tentativi con varie farine e varie modalità di lavorazione sono giunto ad un impasto secondo il mio parere ottimo, vorrei sapere la vostra opinione e chiaramente i vostri importantissimi consigli.
Premetto che la pizza che volevo ottenere era tipo napoletana ma non molla ma bensì croccante con cornicione alto e fragrante.
Dosi 1kg farina caputo rossa , acqua 540 gr, sale 22 gr ,lievito di birra fresco 1,5 gr.Impasto per circa 15\20 minuti poi lascio riposare chiusa in contenitori la pasta per circa 12\15 ore, poi la rimpasto con le mani 1 minuto circa in modo da ricomporla e la lascio nel frigo a 2\3 gradi nel contenitore chiuso per 3 giorni, la tiro fuori e dopo circa 1 ora faccio le palline da 300 gr e le lascio nel contenitore chiuso per altre 3\4 ore sempre fuori dal frigo. Le palline alla fine saranno ben gonfie e nel stenderle cerco di non rompere le bolle, inforno a 350 gradi ed il gioco è fatto.
Vorrei sapere se sbaglio qualche cosa , cosa posso fare per ottenere risultati migliori o qualsiasi consiglio vi sembri utile darmi. Grazie a tutti per la vostra attenzione e complimenti per il sito .

Ritratto di ladyrox
Offline
Iscritto: 16/09/2013
Vuoi la verace, ma che sia

Vuoi la verace, ma che sia croccante....
Uhm.... Della verace cosa usi?!
Il pomodoro?!
Il fior di latte?
Il basilico?
Perchè di quello che hai scritto sino ad ora nulla fa pensare ad una verace...
Nè il modo di impastare, nè il modo di lievitazione, nè la pezzatura dei panielli.
Tu vuoi una pizza e a tuo dire hai trkvato il sacro graal dell'impasto...
Ancora più croccante?!?! Olio nell'impasto... Tanto quanto il sale...
Altro che dirti?!! Bhoooooo

Offline
Iscritto: 25/01/2013
Grazie Ladyrox

Ciao grazie Ladyrox della tua risposta, scusa la mia ignoranza in materia, spiegami secondo la tua esperienza come dovrei fare i miei impasti per ottenere una napoletana ma croccante non molla assolutamente, uso fiordilatte pugliese e pelati della davia e basilico.Grazie .

Ritratto di polash
Offline
Iscritto: 12/05/2011
Non ho ben capito cosa

Non ho ben capito cosa cerchi, cioé quale sia il tuo obbiettivo.
Perché da quello che scrivi sembrerebbe che la tua pizza sia ampiamente soddisfacente: sotto quale aspetto vorresti vederla migliorata?
Riguardo alla croccantezza ti é stato già risposto che potresti risolvere aggiungendo dell'olio... E ti specifico che l'olio adatto sarebbe quello di semi (non quello di oliva, che al contrario restituisce più morbidezza).
Peró mi accorgo che usi temperature di cottura non "violente", e questo é già un ottimo passo verso la croccantezza, pertanto prima di usare l'olio t'inviterei a proseguire su questo percorso: cioé, prima prova a giocare sulla cottura, magari abbassando di un pochino la temperatura oppure allungando i tempi.
Se invece ti chiedi cosa fare per rendere la tua pizza "più napoletana", ti suggerì di portare la temperatura di cottura sui 400 gradi almeno.

Ritratto di ladyrox
Offline
Iscritto: 16/09/2013
Il problema è proprio quello:

Il problema è proprio quello: la verace è morbida...
Allora non vuoi una verace, ma vuoi un impasto croccante e biscottato che hai già....
Dimmi tu come possiamo aiutarti... Se scrivi che hai già queste carattaristiche come ti aiutiamo?!?!
Per la croccantezza olio di semi di girasole o arachidi pari al peso del sale, ma se già è croccante come la fai aghiungendo anche l'olio ti viene un mattone duro....
?!?!?!????? No????

Ritratto di ladyrox
Offline
Iscritto: 16/09/2013
Panetti da 300 gr croccanti

Panetti da 300 gr croccanti la vedo un po' in salita...
Da che diametro li fai?!? Minimo 35 cm...
Se devi distribuire croccantezza in 300 gr di pasta sono pizze sottili... E col bordo basso...
Altrimenti bordo alto, panoso e croccante la vedo un po' grigia...

Poi questo è il mio parere...

Vediamo che ti rispondono i guru del forum...

Ritratto di ladyrox
Offline
Iscritto: 16/09/2013
Per intenderci io faccio la

Per intenderci io faccio la verace con questi ingredienti:
1 litro d'acqua ta
1540gr caputo blu ( se del totale un 300 gr fossero di rossa sarebbe perfetto)
1,65 ldb
sale 55 gr
da fare in 10/12h...
impasti, fai puntata di 6h e appretto di 4/6h... Panielli da 230/250 gr per 30/32 di diametro

Niente frigo, tutto a ta...

Ora confronta le procedure e dimmi tu...

Offline
Iscritto: 25/01/2013
Grazie Ladyrox

In questi giorni provo e poi ti dico, grazie tante a tutti.

Offline
Iscritto: 27/05/2019
informazioni

ciao Lady se invece per comodità voglio portarlo a 24 ore ? cambia qualche elemento? forse il lievito? io uso quello secco quindi divido per tre giusto.

Grazie

Ritratto di ladyrox
Offline
Iscritto: 16/09/2013
occhio che col mio impasto

occhio che col mio impasto stai provando la verace.... quindi morbida!!!

Ritratto di paolour
Offline
Iscritto: 09/03/2010
IMPASTO PERFETTO.....

se vuoi farla più croccante, invece di cuocere in 90 secondi, prova a prolungare il tempo, non bruciandola, ma tenendo il forno più basso, prima di "rovinare" l'impasto ti consiglierei questa alternativa.....

Paolo

Ritratto di ladyrox
Offline
Iscritto: 16/09/2013
350º per intenderci... paolo

350º per intenderci... paolo confermi?

Ritratto di paolour
Offline
Iscritto: 09/03/2010
direi di si....

direi di cominciare con 350° e scendere piano piano fino a trovare il punto di cottura ottimale in base al gusto personale....

Paolo