Pizza ai fiori di zucca, bufala, alici e colatura di alici

Pizza ai fiori di zucca, bufala e alici by Pizza.it School
Sapore e carattere sono conferiti anche dalla colatura di alici di Cetara, pepe e origano

Sommario

Dosi per4 Porzioni
SorgenteAllievo Alberto Farina ( Pizzeria Farina Lab )
Preparazione
45 minuti
Cottura
10 minuti
Tempo totale
55 minuti
CostoBasso
DifficoltàMolto facile

Ingredienti

1 kgchilogrammo
4 ggrammi
Lievito di birra compresso fresco
In alternativa 7 gr lievito madre secco
600 ggrammi
Acqua
A temperatura ambiente
20 ggrammi
24  unità
4  unità
16  unità
24  unità
4 pizzicopizzichi
280 ggrammi

Preparazione

Oggi vi proponiamo la ricetta della pizza ai fiori di zucca, alici e mozzarella di bufala.

Questo è il periodo ottimale per la raccolta dei fiori, anche se oramai sono reperibili tutto l'anno perchè coltivati nelle serre, e il loro utilizzo in cucina, cotti sia al forno che fritti, è all'ordine del giorno; ma farne uso anche per farcire pizze dal gusto intenso e dai colori vivaci, renderà speciali queste prime giornate estive.

Ricchi di vitamine A, B e C, apportano all’organismo anche ferro, calcio, fosforo e magnesio; tutti elementi che fanno bene al nostro organismo.

Il matrimonio perfetto tra fiori di zucca e alici, praticamente una pizza da cerimonia per ogni palato, è qui suggellato dalla mozzarella di bufala.

La pizza fiori di zucca, bufala e alici è un grande classico della nostra cucina trasposto in pizza: dal sapore intenso, la bufala addolcisce quello che la colatura di alici di Cetara esalta.

Gusto e carattere per questa pizza vengono conferiti anche dalle spezie come il pepe e l’origano, che guarniscono a crudo e donano quel retrogusto particolare alla nostra pizza.

Ricordatevi di raccogliere i fiori di zucca la sera, preferibilmente i fiori maschi che a differenza di quelli femminili presentano uno stelo, e di dosare sapientemente gli ingredienti affinché l’uno non sovrasti l’altro, e godetevi la vostra pizza fiori di zucca, bufala e alici!

PROCEDIMENTO

L'impasto è su base bianca che infornerete con un filo d’olio senza farcitura. (Guarda il video di una ricetta standard per migliorare la tecnica)

Consigliamo di impastare con 7 gr di lievito madre secco, in alternativa usare 4 gr di lievito fresco compresso per 1 kg di farina e 550/600 gr. acqua a temp. ambiente. Impastare per alcuni minuti prima di aggiungere 18/20 gr di sale, dopodichè aggiungere 70 grammi di olio extravergine di oliva, e completare l'impastamento fino ad ottenere una impasto omogeneo liscio e morbido. Lasciate riposare per circa 30 minuti, quindi oliate leggermente una ciotola e metteteci l'impasto ottenuto che coprirete con pellicola trasparente; quindi mettete a maturare il tutto nel frigo per circa 16/24 ore, trascorse le quali lascerete l'impasto, ancora posizionato nella ciotola, a temperatura ambiente per almeno mezz'ora, dopodichè formate i panetti e cuoceteli al mattone.

Se invece per cuocere la pizza usate il forno di casa, oliate le vostre teglie e stendeteci l'impasto porzionato, quindi dopo averlo bucherellato con la forchetta oliate leggermente la parte superiore e lasciatelo riposare nel forno spento per circa 3-4 ore, o almeno finchè il suo volume non raddoppia. *Questi tempi variano in base alle diverse temperature degli ambienti dove operate, infatti più la temperatura è maggiore, più i tempi si accorciano; e viceversa.

Quando l'impasto avrà raggiunto il suo punto ottimale di maturazione e lievitazione cuocetelo per circa 10 minuti nel forno, preriscaldato, a circa 250°.

A 3 minuti dalla fine della cottura, 1 minuto se cuocete su mattone, aggiungete la mozzarella di bufala, la stracciatella e i fiori di zucca aperti, sciacquati e ancora umidi dai quali avete tolto il pistillo nero, quindi finite di cuocere.

In uscita guarnite con 6 filetti di alici del mar cantabrico, qualche goccia di colatura di alici di Cetara, una girata di pepe e un pizzico di origano. Posizionare al centro le olive e il pomodorino e servite la pizza calda.

Buon appetito da Alberto Farina e dagli allievi di Pizza.it School

Guarda anche la ricetta per fare il pane con gli asparagi , i taralli pugliesi all'olio di oliva e vino bianco e la gustosa Pizza capricciosa