Riscaldamento pietra refrattaria.

9 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Offline
Iscritto: 20/12/2012
Riscaldamento pietra refrattaria.

Ciao a tutti. Sono un nuovo utente e ho una domanda sicuramente per voi facile facile.
Ho un forno di casa elettrico che arriva a 220° e l'altra sera ho fatto le pizze sulla pietra refrattaria. Mi sono uscite molto bene, ma penso possano uscire ancora meglio. La domanda è questa: Come e quanto devo far riscaldare la pietra in maniera ottimale? Seguendo qualche indicazione su internet l'ho fatta riscaldare con forno statico al massimo solo sotto per circa 20 minuti e poi per altri 30 minuti con grill sempre al massimo appena sotto le resistenze superiori e ho infornato e in 6 minuti massimo la pizza era pronta.
C'è un modo migliore? E quanto fate riposare la pietra tra una pizza e l'altra?
Grazie a tutti.

Ritratto di jerry76
Offline
Iscritto: 09/03/2010
metti la pietra refrattaria

metti la pietra refrattaria nel ripiano più alto del forno e tieni sempre il grill acceso sia nel riscaldamento del forno che durante la cottura della pizza. la vicinanza con la resistenza superiore aiuta a cuocere prima evitando che la pizza si secchi.

Ritratto di stellamosca
Offline
Iscritto: 06/02/2016
pietra refrattaria

ho ordinato la pietra refrattaria  sento differenti opinioni su come trattarla  cioe' va'fatta scaldare in alto del forno  ma con il calore dappertuto o solo grill??  poi la pizza va messa in alto solo con il grill??  non capisco bene  ritengo che cuocendo solo con il grill  ed il mio ultimo inserimento griglia e' molto alto...        la pizza si briuci  o debbo poi usare il ventilato?? sono un po'confusa sul da farsi  e dovendo iniziare a cuocere fra breve  gradirei avere il miglior consiglio  grazie mille

s t e l l e

Offline
Iscritto: 09/03/2010
ciao sawyesro se mi

ciao sawyesro
se mi permettete io ho fatto tantissimi esperimenti con
la pietra refrattaria nel forno a 220° riscaldata più di 1 ora
ma con risultati pessimi..
ben cotte sopra e anemiche sotto, quindi non riesco a capire come te abbia fatto a dire
ottime pizze in 6 minuti, a me con il forno a 270° mi ci son voluti 13 minuti..

Offline
Iscritto: 20/12/2012
Ciao California.. Guarda ho

Ciao California..
Guarda ho seguito solo alcune indicazioni trovate on line. Sono quelle che ho scritto. Pensa che la prima pizza l'ho tolta dal forno dopo 5 minuti pensando che si bruciasse e invece ho visto che i bordi e il fondo erano ancora troppo bianchi e con un po di farina. Quelle dopo le ho lascite un minuto in più e sono venute benissimo, anzi un po bruciacchiate nel cornicione.
Comunque quello che mi interessava sapere di più è quanto tempo far riscaldare la pietra tra una pizza e l'altra...

Offline
Iscritto: 09/03/2010
bah io ho provato e la prima

bah io ho provato e la prima era discreta, ma poi si raffredda e da una pizza all'altra ti conviene aspettare 30 minuti? io cercherei un'altra soluzione quello che sto per fare anche io..
ciao a presto

Offline
Iscritto: 02/01/2013
Ciao a tutti, io uso solo il

Ciao a tutti,
io uso solo il forno con pietra refrattaria.
I migliori risultati li ho avuto scaldando a 220 °C con un pentolino d'acqua.
Appena il forno è in temperatura inforno.
Due precauzioni:
1. Impasto idratato ( io uso un 76% )
2. Attenzione alla cottura!

PS La pizza viene morbidissima anche se è molto sottile!

Ritratto di stellamosca
Offline
Iscritto: 06/02/2016
pietra refrattaria

  scusa  poiche' ho ordinato la pietra refrattaria  vorrei capire bene come trattarla  va fatta scaldare in alto del forno  solo grill o ventilato o a meta' altezza   ?? poi la pizza va messa sempre cosi' in alto??sotto grill?? io temo che si secchi troppo visto che la mia guida per la  griglia e' molto in alto  o devo cuocere a meta'altezza con forno ventilato?? sono nel''marasma'' con le varie informazioni che leggo un po'dappertutto  grazie.. stella

s t e l l e

Offline
Iscritto: 25/05/2020
My way

Ciao a tutti, nonostante il post sia datato vi voglio dare la mia esperienza. La mia pizza pseudo napoletana cuoce nel forno di casa in 5 minuti sulla pietra.

Ecco come faccio:

- metto la pietra nel punto più alto del forno.

-accendo in modalità grill al max e aspetto una mezz'oretta che si scaldi. La pietra è molto vicina alle resistenze incandescenti e raggiunge una buona temperatura. Di preciso non la conosco ma è sicuramente superiore ai 250 del forno statico..

-una volta che il forno è quasi al max, infilo una paletta nella porta affinché il termostato non stacchi e le resistenze rimangano accese. 

-stendo la prima pizza e la condisco.

-abbasso a metà forno ( o più giù) la pietra. Manterrò sempre il grill.

-inforno e la faccio girare ogni tanto. 5 5.30 minuti ed è ben cotta.

 

In teoria si può anche provare con grill ventilato ma non ne sono pratico. 

L'ideale secondo me sarebbe tra una pizza e l'altra rimettere la pietra sotto alle resistenze per mantenerla sempre calda..

 

Spero di poter essere stato d'aiuto