Corso di pizzaiolo: Pizza.it School consegna gli attestati a sei detenuti

Concluso il corso nella Casa di reclusione di Fermo.

E' giunto a conclusione, con il sostegno della Diocesi di Fermo, il terzo corso di pizzaiolo nato dalla sinergia tra la casa di reclusione del capoluogo marchigiano e la scuola per pizzaioli Pizza.it School.

All'insegna dello slogan "Due mesi per diventare aiuto pizzaioli", sei reclusi hanno acquisito le competenze indispensabili per supportare i pizzaioli professionisti nello svolgimento delle loro mansioni.

Il percorso formativo intrapreso dagli allievi, guidati dal maestro Giammario Raschini, mira ad offrire loro una opportunità di riscatto, e a facilitare il loro inserimento nel mondo del lavoro,

La consegna degli attestati è stato un momento di festa, ma anche di riflessione, come sottolineato dalla direttrice della struttura, dott.ssa Daniela Valentini,

"I partecipanti all'iniziativa- ha dichiarato la Direttrice, si sono detti molto coinvolti e interessati, consapevoli di quanto probabilmente sarà significativo ​​un percorso formativo così concreto e adeguato alla richiesta del mondo del lavoro, per sperare davvero in una prospettiva certa, una volta fuori dalle mura del carcere."

Ha poi concluso ringraziando Umberto Bachetti, Dir. Pizza.it, che ha donato anche il forno necessario alle esercitazioni, il dott. Nicola Arbusti e  la dott.ssa Lucia Tarquini per l'impegno che hanno profuso in questa buona causa.