La scienza nella scatola per pizza

Hanno partecipato al progetto “Science museum in a pizza box” gli studenti del Liceo Internazionale per l’Innovazione “Olga Fiorini”

Il metodo è stato ideato dal ricercatore Michele Fontana, ricercatore alla Victoria University di Wellington, in Nuova Zelanda, che ha presentato la sua ricerca per un museo della scienza nel cartone della pizza.

Science museum in a pizza box” è un progetto che ha l’obiettivo di far apprendere le scienze in maniera divertente ma non per questo meno efficace: lo possono testimoniare gli studenti del Liceo Internazionale per l’Innovazione “Olga Fiorini”, che hanno partecipato al progetto “Science museum in a pizza box”. Michele Fontana ha specificato che l’obiettivo è quello di «esplorare modi interattivi e dialogici per comunicare la scienza». Da qui la sua idea di un museo contenuto “nel cartone della pizza”: un museo fai-da-te, che sono i visitatori stessi ad allestire, scegliendo fra sette oggetti, che «rappresentano spunti utili per parlare di scienza nella quotidianità». Per questo ciascuno studente viene invitato a raccontare la propria esperienza e le proprie idee sulla scienza: insomma, spiega Fontana, «si cerca di costruire un percorso esplorativo a partire dalle conoscenze dei ragazzi, lavorando su ciò che interessa a loro». 

Il ricercatore sta sperimentando a livello internazionale questo metodo, che fa parte del suo progetto di dottorato, proponendolo in diversi Paesi del mondo, allo scopo di «valutarne l’efficacia interculturale»: tant’è vero che Fontana è approdato con il suo “museo in scatola” in prestigiose istituzioni come il Museo della scienza e della tecnica di Milano, l’Exploratorium di San Francisco e la Wellcome collection di Londra, dove ha fatto tappa anche al rinomato National history museum. 

Entusiasti gli alunni del liceo quadriennale di Busto: «Abbiamo studiato in modo divertente: è stata una lezione più produttiva di quelle tradizionali», osserva Mattia Saporiti, studente di seconda. La sua compagna di classe Alessandra La Rocca ha addirittura cambiato la propria idea di scienza, che «non consiste solo in laboratori e formule, ma riguarda la vita». Insomma, aggiunge Sara Boccalatte,«abbiamo riflettuto su cose di cui non si ragiona tutti i giorni, ma che, a ben vedere, appartengono alla nostra esperienza».

L’iniziativa rientra a pieno titolo nel progetto formativo del liceo internazionale quadriennale, che l’istituto “Olga Fiorini” è stato fra i primi ad attivare in Italia: un percorso scolastico che punta molto sulla didattica laboratoriale, spesso più efficace della classica lezione frontale.

Fonte: www3.Varesenews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua

Pizza senza lievito: sperimentato il metodo all’Università Federico II di Napoli

L’uso della reologia per preparare l’impasto della pizza rinunciando al lievito. L’esperimento, il cui procedimento è stato pubblicato ieri...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Cerco Lavoro
urgente urgente pizzaiolo cerca lavoro parigi o in germania
23/09/2022
Cerco Lavoro
Mi chiamo Simone ho 21 anni, esperienza di 5 anni nel settore, stesura a mano impasto napoletano e Romano, anche stesura mattarello, autonomia nella preparazione della linea e Dell impasto… Faccio questo lavoro per passione @simonecarrozzini9@gmail.com +3 9 327-8959957
22/09/2022
Cerco Lavoro
Giovane chef con una buona esperienza nella cucina italiana specializzato in pizza napoletana e impasto fresco . sto cercando un lavoro come chef Dove esprimere la mia creatività. +974 66219361
21/09/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.