Pizza Napoletana demolita da Report su Rai 3 (video)

"Ci sono elementi cancerogeni". Tra fumi e farina carbonizzata la pizza può rappresentare un rischio per la salute.

Pizza Napoletana Pizza.it School

“Ci sono elementi cancerogeni”. Tra fumi e farina carbonizzata la pizza può rappresentare un rischio per la salute. L’inchiesta non mancherà di creare un vespaio di polemiche.

 

Pizza napoletana pericolosa per la salute? Il programma Report, condotto da Milena Gabanelli su Rai 3, sin dai primi minuti demolisce quella più famosa al mondo; e non solo quella prodotta nel capoluogo partenopeo. “Ci sono elementi cancerogeni”. Tra fumi e farina carbonizzata la pizza può rappresentare un rischio per la salute. Questo è il messaggio che ha recepito chi ha guardato la puntata di Report.

L’intervista a  Bernardo Iovene che ha realizzato il servizio:

“Si affronta anche il mercato delle pizze surgelate, le scatole per l’asporto (che cartone è?), i vari tipi di farina e di grani. Si analizza il modo di fare l’impasto nelle varie città italiane. Le varie tipologie di oli, di pomodoro e mozzarelle”.

“Da Napoli a Roma, Milano, Venezia, Firenze – scrive Report nella nota che accompagna l’anteprima del servizio – il disco di pasta spesso non è digeribile e talvolta, può contenere elementi cancerogeni.
I pizzaioli hanno l’abitudine di non pulire il forno, tra fumi e farina carbonizzata la pizza può rappresentare un rischio per la salute. Abbiamo analizzato le pizze in un laboratorio specializzato sugli idrocarburi negli alimenti e i risultati verranno diffusi nel corso della trasmissione”.
Il prodotto italiano più diffuso nel mondo è stato valutato attentamente e – stando a quel che si mormora – ci saranno clamorose bocciature.Pizza.it School Pizza napoletana stg
Nella puntata si vede chiaramente che una delle pizzerie visitate è la celebre “Michele” di Forcella.

“Impariamo a riconoscere quella buona – conclude la nota della trasmissione di Milena Gabanelli – visto che la differenza fra un prodotto fatto con ingredienti genuini, e cotto in un forno curato, rispetto a quello  condita con olio di colza e lievitato appena 1 ora, con farina piena di glutine e mozzarelle estere di scarsa qualità, è di 40 centesimi”.

Gli autori dicono che questa inchiesta nasce dalla domanda e dal successivo sospetto sul perché il forno che avevano di fronte fosse così pieno di fumo.

Per questo “abbiamo deciso di visitare decine di pizzerie e la storia si è rivelata sempre uguale: fumo nero nella cupola del forno, sotto si cuociono le pizze e quando le mettono sul piatto spesso sono ricoperte di farina bruciata”. Intervistati in proposito, il presidente dell’associazione Pizza Napoletana Verace ha affermato che “le due cose sono dannose alla salute, il professor Perin tossicologo alimentare ha riferito che mai sono state fatte analisi sulla pietanza cotta in condizioni di fumo e sulla farina carbonizzata. Allora ci siamo rivolti ai laboratori specializzati nell’analisi e la ricerca di idrocarburi negli alimenti. I risultati sono sorprendenti”.

Lascia un commento

Nessun commento presente

Altri articoli

Il “Premio Nazionale al Merito Sociale 2024” a Umberto Bachetti, AD di Pizza.it

Umberto Bachetti è stato premiato alla 14ª edizione del “Premio Nazionale al merito sociale 2024” patrocinato dalla Presidenza del Consiglio...

Continua

Campionato del mondo di pizza 2024-Risultati e classifiche delle varie discipline

Per la categoria Pizza Classica l’ha spuntata su tutti la bergamasca Giulia Vicini della “Pizzeria Giuly”  di Castelli Celepio (Bg). La 31°...

Continua

Terremoto a L’Aquila: Pizza.it e i pizzaioli nelle tendopoli per 21 giorni ( foto e video)

Una vicenda che ha colpito anche l’universo della pizza, e che ha fatto scattare, anche in questo caso, la molla della solidarietà. Nella notte tra il 5...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Offro Lavoro
Salve a tutti. Ci comunicano che per la stagione 2024 in una struttura in Sardegna vicino Olbia si ricercano le seguenti figure: – Aiuto pizzaiolo con minimo esperienza – Camerieri minima esperienza – Barman (con esperienza) Si richiede conoscenza lingua italiana e inglese. No drogati, casi umani, ecc… solo gente seria. Si offre vitto e alloggio e regolare contratto stagionale. Per le candidature inviare CV (Con FOTO) a vsatutor@gmail.com completo di autorizzazione al trattamento dei dati, lettere di raccomandazione e saranno verificati tutte le precedenti esperienze. Le candidature saranno prese in considerazione solo via email. Il posto é tranquillo
16/05/2024
Offro Lavoro
Si ricerca per ristorante ben avviato, in ottima posizione sul lago Ceresio (Lago di Lugano), sulla sponda italiana, a Porlezza (CO), Pizzaiolo da inserire in organico per la stagione estiva. Il candidato sarà inserito full time. Si ricercano candidati con esperienza già maturata nella posizione. Si offre anche vitto e alloggio. 0344 62827
15/05/2024
Cerco Lavoro
Ciro pizzachef from Naples, 59 years old young look,no family with passport. I ll be free around 10 june, wish to work for a serious company abroad, preferable neapolitan pizza, just working in the evening whatshap me at +39 327 2133905
15/05/2024

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.

Translate »