Spazio alla pizza con prodotti autoctoni

La pizza “salentinissima” capofila in Italia

Da un’indagine Ixe è emerso che quasi due pizze su tre (63 per cento) servite in Italia sono ottenute da un mix di farina, pomodoro, mozzarelle e olio provenienti da migliaia di chilometri di distanza senza alcuna indicazione per i consumatori che oggi hanno rinunciato del tutto ad andare in pizzeria oppure hanno ridotto le presenze rispetto a prima della crisi. Uno schiaffo per il prodotto che più di tutti caratterizza italianità.

“Tonnellate di materia prima che – sostiene il direttore di Coldiretti Lecce, Giampiero Marotta – hanno purtroppo compromesso notevolmente l’originalità tricolore del prodotto servito nelle 50mila pizzerie presenti in Italia che generano un fatturato stimato di 10 miliardi, ma non offrono alcuna garanzia al consumatore sulla provenienza degli ingredienti utilizzati”.
Per provare ad invertire questa tendenza si è mossa la Coldiretti di Lecce che, coadiuvata da più realtà istituzionali ed  economiche locali, promuoverò il 22 luglio la pizza al “cento per cento salentina”, realizzata esclusivamente con ingredienti di Terra d’Otranto, a partire dalla farina, sino al pomodoro, alla mozzarella fior di latte, all’olio extravergine, al basilico ed alle olive.
pizza forno elettrico“La pizza salentina al cento per cento” – si legge nel comunicato di Coldiretti Lecce – “rappresenta un tentativo di inversione di rotta, dunque, ad un trend assai negativo fotografato dal dossier “La crisi nel piatto degli italiani nel 2014”.
L’evento verrà presentato nella pizzeria Lo Scoglio di Pirro, a Torre San Giovanni. Ad illustrarne gli scopi saranno il presidente, Pantaleo Piccinno e il direttore di Coldiretti Lecce, Giampiero Marotta, la responsabile di Campagna Amica di Coldiretti Lecce, Teresa Buttazzo, il sindaco di Ugento, Massimo Lecci, l’assessore all’Agricoltura Daniela Specolizzi, il delegato per la marina di Torre San Giovanni (frazione di Ugento), Alessandro Alessio Meli ed il gourmand e cultore del cibo Pino De Luca, che racconterà aneddoti e segreti dei preziosi ingredienti che danno vita alla pizza autoctona.

Lascia un commento

Nessun commento presente

Altri articoli

Bandiera Italiana di pizza di 240 mq- E’ record

L’evento “Bandiera Italiana di Pizza”, tenutosi il 2 giugno scorso a Velletri in occasione della Festa della Repubblica Italiana, ha...

Continua

Il “Premio Nazionale al Merito Sociale 2024” a Umberto Bachetti, AD di Pizza.it

Umberto Bachetti è stato premiato alla 14ª edizione del “Premio Nazionale al merito sociale 2024” patrocinato dalla Presidenza del Consiglio...

Continua

Campionato del mondo di pizza 2024-Risultati e classifiche delle varie discipline

Per la categoria Pizza Classica l’ha spuntata su tutti la bergamasca Giulia Vicini della “Pizzeria Giuly”  di Castelli Celepio (Bg). La 31°...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Cerco Lavoro
Pizzaiolo cerca lavoro proposte serie grazie. 351.9563636
23/06/2024
Cerco Varie
Salve, Master istruttore della N.I.P food, Nazionale italiana pizzaioli, esegue consulenze, e se avete personale da formare nella vostra struttura eseguo corsi direttamente in sede. Massima professionalità Contatti al: 3334085985. Ciro
22/06/2024
Offro Lavoro
Cerco un pizzaiolo con esperienza che lavori quattro giorni alla settimana in una piccola pizzeria in Regno Unito (1 ora da Londra). Idealmente questa sarà una posizione a lungo termine, ma siamo aperti anche a candidati in cerca di lavoro temporaneo. La sponsorizzazione del visto sarà fornita e interamente finanziata. È possibile fornire anche l’alloggio. 30h per settimana. €14.50/hora @ottokelvedon +44 7964 721 323
22/06/2024

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.

Translate »