XIV Campionato Mondiale del Pizzaiuolo: ecco i vincitori.

Al Napoli Pizza Village 2015 si è concluso il XIV Campionato Mondiale dei Pizzaiuoli.

Tra l'1 e il 2 settembre, nell'ambito della V° edizione del Napoli Pizza Village 2015, sì è svolto il XIV° Campionato Mondiale del Pizzaiulo che anche quest'anno ha riscosso un enorme successo.

La manifestazione ha risonanza internazionale ed è la giusta conclusione di un tour durato un anno e composto da diverse tappe, in ognuna delle quali è stato proclamato un vincitore.

Nella finale Mondiale, si sono sfidati pizzaioli provenienti da 40 Paesi diversi, tra cui Giappone, Usa, Israele, Russia, Australia, Dubai, Taiwan.

 

Sul lungomare Caracciolo i pizzaioli si sono cimentati in 8 differenti categorie: Pizza Napoletana s.t.g. Trofeo Caputo, Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza al metro/pala, Pizza di "Stagione", Pizza senza glutine, Pizza Juniores e Gare Acrobatiche ( Pizza più larga, velocità, stile libero singolo, squadre acrobatiche).

 

Ecco quindi i nomi dei vincitori di questa edizione 2015:

- Trofeo Caputo” Pizza STG che ha visto Lidia Bastianich presiedere la giuria: 1° Teresa Iorio, 2° Giulio Russo, 3° Juka Oda.

- Pizza Classica: 1° Lee Yoong Woo, 2° Crescenzo Capuozzo, 3° Maurizio Iannicelli. 

- Pizza senza glutine: 1° Rosaria Magnetti, 2° Francesco Catapano, 3° Michele Maresca. 

- Pizza in pala: (a metro) 1° Ciro Maglietta, 2° Francesco Catapano, 3° Michele Maresca. 

- Pizza di stagione: 1° Adriana Avallone, 2° Yusuke Noma, 3° Alessio Cavoto. 

- Pizza in teglia: 1°Vincenzo Gagliardi, 2° Sonia Mariani, 3° Claudio Bono. 

- Pizza acrobatica: 1° Umberto Costanzo (Freestyle), 1° Daniele Pasini (pizza veloce 47’’ e pizza larga), Pizzaiuolo junior 1° Antonio Izzo, Premio Rossopomodoro, al miglior pizzaiuolo della catena di ristorazione: 1° Angelo Pezzella (largo Argentina), 2° Guido Avino (Pontecagnano), 3° Paolo Pancia (Milano Largo Foppa)