Acido alfa lipoico per contrastare gli effetti del diabete

L’acido alfa lipoico è una vitamina presente nel pomodoro.

Uno studio clinico controllato ha verificato se l’acido alfa lipoico potesse ostacolare la disfunzione endoteliale in soggetti con diabete in fase iniziale, che come noto hanno un’alterazione della vasodilatazione endotelio dipendente.

Sono stati arruolati 60 pazienti con diabete iniziale e 32 soggetti normali, che ricevevano per bocca l’acido alfa lipoico alla dose di 600 mg al giorno o un placebo per 3 settimane misurando la vasodilatazione endotelio dipendente prima e dopo il trattamento.

Prima del trattamento la vasodilatazione suddetta era del 4,14%, mentre nei soggetti di controllo era del 5,72%. Al termine dello studio la vasodilatazione nei pazienti trattati con acido alfa lipoico aumentava al 5,10%, con una consensuale riduzione dei livelli di acido tiobarbiturico (un indicatore di stress ossidativo) nel plasma.

Lo studio indica che l’acido alfa lipoico migliora la funzionalità endoteliale in pazienti con diabete iniziale attraverso una riduzione dei ROS (radicali liberi dell’ossigeno).

A cura  Dott. Sannia, Presidente SIMN

Foto: Pizza napoletana di Valerio Capello