ALCUNE OSSERVAZIONI SUL VISSUTO DELLA PIZZA NELLA CULTURA ALIMENTARE ITALIANA

Questa recente ricerca sottolinea principalmente la cultura culinaria e gli aspetti umani sul consumo della pizza in Italia

ALCUNE OSSERVAZIONI SUL VISSUTO DELLA PIZZA NELLA CULTURA ALIMENTARE ITALIANA
(titolo della ricerca ACNielsen – Dr. Daniele Tirelli)
Questo recentissimo studio condotto dalla società leader nella ricerca di mercato e reso noto nel novembre 2000, mette in luce l’aspetto più culturale, gastronomico e umano del consumo della pizza in Italia, fornendoci perciò, oltre ai dati di mercato più tecnici lo spaccato del costume alimentare degli italiani del Terzo Millennio, dal quale, ancora una volta, la pizza emerge come piatto preferito.
La pizza infatti si trova al primo posto nella classifica dei primi piatti, seguita dalle lasagne, dai tortellini, dai risotti, dagli spaghetti (che si trovano addirittura al quinto posto) e anche nella lista dei secondi piatti la pizza è in cima, seguita dalle grigliate di carne, dai formaggi, dagli arrosti di vitello e di maiale.
Da questa indagine è emerso l’amore degli italiani per il nuovo anche in cucina, registrando sì le preferenze della cucina tailandese o vietnamita, di quella argentina o brasiliana, e ancora di quella cinese o araba; ma ai primi posti resistono le cucine tipiche regionali, l’emiliana-romagnola e la toscana seguite da quella francese, dalla ligure, dalla pugliese. Sempre comunque si ritrova però anche la pizza nella sua veste di specialità regionale che accampa diffusissima nel menù di ogni locale.
ALCUNI NUMERI
L’82% dei giovani tra i 14 ed i 24 anni di età rappresentano l’avventore-tipo delle pizzerie.
Il 61,8% della popolazione è la media nazionale della frequentazione di pizzerie.
Il 77% è la media nazionale di persone che preferiscono variare la pizza a proprio piacimento o che prediligono le pizzerie con tante scelte diverse.
Per l’82% della popolazione, invece, il peccato di gola che regala felicità a tavola è proprio la PIZZA!
La pizza surgelata più diffusa (e più venduta) è la Margherita (63,4%) seguita dalla Capricciosa (6,2%) e dalla Vegetariana (2,6 %).
PREFERENZE E ABITUDINI
Quando gli italiani vanno di più in pizzeria?
Durante il week-end si verifica il “fenomeno”, con turni doppi e tripli al tavolo e code chilometriche per l’asporto.
Il 35% di frequenza in pizzeria avviene di sabato, il 25% il venerdì e il 16% la domenica. Solo il 7% al lunedì (uno dei giorni di chiusura più diffuso dei locali).
Anche durante l’anno, in base alle stagioni, gli italiani esternano le loro preferenze, anche se c’è una più equa distribuzione nei mesi, in Agosto c’è il picco massimo con il 18% di frequentazione, seguito dal 14% in giugno e il 16% in luglio. In definitiva primavera ed estate conciliano le “pizzate”.
Naturalmente la pizza si consuma più a cena (72%) che a pranzo (18%)
Si consuma più pizza al tavolo (75%) che d’asporto (25%).
Leggero il divario tra consumatore donna (53%) e uomo (47%).
La spesa media pro-capite per una pizza al taglio, oggi, è di circa lire 8/10.000
La spesa media pro-capite per una pizza tradizionale (compreso coperto) è circa 20.000
COSA SI BEVE CON LA PIZZA?
Il 50% delle persone abbinano alla pizza la birra, il 30% con la pizza beve cola, il 10% il vino, il 10% altro ancora.
PIZZA-HIT
Prima assoluta capolista nelle preferenze di chi mangia pizza è la “Margherita”.
Seconda invece è la “Napoletana”.
Terza la “Capricciosa”.
Quarta la “Marinara”.
Quinta la “Quattro Stagioni”.
Al sesto posto la “Pescatora”.
Al settimo “Prosciutto e funghi”.
All’ottavo la pizza “Specialità del locale”.
Al nono posto c’è la “Pugliese”.
Al decimo la pizza “Dessert” (alla frutta o alla crema)
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua

Pizza senza lievito: sperimentato il metodo all’Università Federico II di Napoli

L’uso della reologia per preparare l’impasto della pizza rinunciando al lievito. L’esperimento, il cui procedimento è stato pubblicato ieri...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Cerco Lavoro
Pizzaiolo 50 conoscenza inglese e spagnolo cerca lavoro inizi di settembre spagna(ho il n.i.e.) o irlanda con alloggio, gradita mole di lavoro di 60/80 pizze a sera ,se di più con aiuto pizzaiolo e/o in un team di pizzaioli,(cerco località per restarci e non per scoppiare dopo 2 mesi non ho più 30anni)esperienza in pizza napoletana o classica solo forno a legna o gas WhatsApp +39 327 2133905
14/08/2022
Cerco Lavoro
Coppia pizzaiolo lavapiatti aiuto cucina cerca lavoro Germania solo con alloggio indipendente. 371.4371457
13/08/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.