Campagna per la sicurezza stradale

I vigili premieranno i cittadini che rispettano le regole, anche con una pizza

L’assessore Cioni: “l’obiettivo è ridurre gli incidenti”
Un pacchetto giallo posato sul manto stradale e un vigile sorridente con una paletta a forma di cuore ideato da Sergio Staino. Sono queste le due immagini cardine della nuova campagna per la sicurezza stradale del Comune di Firenze che prenderà avvio il 17 novembre, giornata in cui si commemorano le vittime di incidenti stradali e che andrà avanti fino a maggio. Una campagna che mira alla riduzione dei sinistri ma che invece di puntare soltanto sulla repressione sposta l’obiettivo sulla prevenzione o meglio ancora sull’incentivazione dei comportamenti virtuosi. Non solo multe per chi viola le regole quindi, ma anche regali per chi le rispetta. Gli agenti della Polizia Municipale fermeranno automobilisti, scooteristi, pedoni e ciclisti e chi rispetterà alcune specifiche norme riceverà un coupon per ritirare un premio (da un mazzo di fiori a una pizza, da un vassoio di pasticcini a un biglietto per una manifestazioni sportiva o uno spettacolo) e parteciperà all’estrazione finale di 300 biciclette. L’iniziativa dal titolo “Per la strada c’è un regalo. Piccoli premi, grandi risultati” è stata presentata questa mattina dall’assessore alle politiche socio-sanitarie Graziano Cioni, da Michele Faberi del Centro Europeo Ambiente e Salute dell’Organizzazione mondiale della sanità, dal comandante della Polizia Municipale Alessandro Bartolini e dalla vice comandante Patrizia Verrusio, dal direttore generale del Meyer Franco Riboldi.

“Si tratta di un invito rivolto a tutti gli utenti della strada a rispettare le regole perché la loro violazione è una delle cause principali di incidenti – spiega l’assessore Cioni -. Già oggi rispetto a qualche anno fa il numero dei morti in seguito a sinistri stradali si è ridotto anche grazie a interventi attuati dall’Amministrazione come l’installazione di rotatorie al posto degli impianti semaforici e degli autovelox”. Dai 37 decessi in seguito a sinistri stradali del 1998 siamo passati ai 26 dello scorso anno tra cui molti cosiddetti “utenti deboli”: otto pedoni di cui cinque investiti sugli attraversamenti pedonali, un ciclista, tre scooteristi, due motociclisti e tre automobilisti. Anche tra i 45 feriti in prognosi riservata undici erano pedoni. In queste settimane sono stati intensificati i controlli su una serie di infrazioni come per esempio il mancato stop dei veicoli in corrispondenza degli attraversamenti pedonali: in un mese di controlli gli agenti della Polizia Municipale hanno elevato 35 infrazioni. Le multe agli automobilisti senza cintura di sicurezza sono state invece 33 in dieci giorni e quelle per i genitori che in auto non utilizzano i sistemi di ritenuta per i loro figli 36.

“Firenze è in controtendenza rispetto alle altre città italiane dove invece i morti aumentano – aggiunge l’assessore Cioni – ma si può e si deve fare meglio, magari utilizzando anche mezzi più fantasiosi come quello di incentivare i comportamenti virtuosi premiando chi li attua”.
A giorni partirà la campagna pubblicitaria, ideata dall’agenzia Area Grande Novanta, per informare i cittadini dell’iniziativa. Tantissimi sponsor hanno aderito a questa iniziativa: la Confesercenti e la Confcommercio, l’Unicoop, Florentia Viola e la Rari Nantes Florentia, i teatri Puccini e Saschall, la Nazione e il TG3, la Mukki, la Fondazione Museo del Calcio e la Galleria dello sport. Molte anche le adesioni: la Fondazione Niccolò Galli, quella intitolata a Francesco Caffè, il Comitato sicurezza stradale di Pisa e Fondazione Luigi Guccione per le vittime della strada. E da non dimenticare la collaborazione del Centro europeo ambiente e salute dell’Organizzazione mondiale della Sanità. Una grande partecipazione che testimonia la rilevanza della questione. “A tutti va il ringraziamento del Comune di Firenze e della Regione Toscana – conclude l’assessore Cioni – per la sensibilità dimostrata su un tema di così grande rilevanza sociale”.

CAMPAGNA PER LA SICUREZZA STRADALE. ECCO COME FUNZIONERÀ
I protagonisti della campagna sono essenzialmente due: i cittadini e gli agenti della Polizia Municipale. I primi perché verranno premiati diventando esempi positivi per tutti, i secondi perché saranno gli “strumenti” di un nuovo rapporto tra Amministrazione e cittadini in cui il senso civico e il rispetto delle regole contribuiranno ad aumentare la sicurezza generale Gli incidenti stradali infatti concorrono ad alimentare il senso di insicurezza della popolazione, soprattutto se coinvolgono i cosiddetti “utenti deboli” come ciclisti e pedoni: solo nel 2001 sono stati almeno mille, cifra che arriva a 4mila se si considera anche motociclisti e scooteristi. Il messaggio alla base dell’iniziativa è che tutti, dall’automobilista al pedone, sono sulla stessa strada e che dal comportamento di ogni utente dipende la sicurezza degli altri.

In dettaglio la campagna è articolata in quattro fasi, ognuna dedicata a una specifica regola del codice della strada e rivolta a una precisa categoria di utenti. La prima fase (17 novembre-17 dicembre) riguarda scooteristi e motociclisti che si fermano agli attraversamenti pedonali. La seconda (18 dicembre-18 gennaio) è invece rivolta ai pedoni che utilizzano le strisce. Dal 19 gennaio al 19 febbraio i protagonisti diventano gli automobilisti: sarà premiato chi utilizza seggiolini e cinture di sicurezza per il trasporto di bambini a bordo. L’ultima fase (dal 20 febbraio al 15 aprile) è dedicata ai ciclisti che utilizzano il casco e, dove ci sono, le piste ciclabili.

Durante ogni singola fase agenti della Polizia Municipale (vigili di quartiere debitamente formati per svolgere questa attività) saranno dotati, oltre che del normale blocchetto per le multe, di appositi verbali stampati per l’occasione con cui rilevare il “comportamento virtuoso”. Insieme a questo verbale, riconoscibile tra l’altro anche grazie alla presenza del logo di Staino, gli agenti consegneranno un coupon per ritirare un premio in uno dei negozi o delle attività sponsor dell’iniziativa. Quattro i tipi di premi previsti: una pizza, un mazzo di fiori, un vassoio di paste e pasticcini, un biglietto per un concerto, uno spettacolo teatrale, oppure una manifestazione sportiva. I premi sono messi a disposizione dagli sponsor dell’iniziativa: Confesercenti e Confcommercio (per i fiori, la pizza e i pasticcini), la Florentia Viola e la Rari Nantes Florentia (per le manifestazioni sportive), il Teatro Puccini e il Saschall (per concerti e spettacoli). La Coop ha invece messo a disposizione 300 biciclette estratte a sorte tra i “premiati” dagli agenti della Polizia Municipale nel corso della grande festa finale prevista a maggio. Insieme alla bicicletta verrà regalato anche un casco protettivo e un biglietto per visitare il Museo del calcio di Coverciano.

Si ringrazia l’ufficio stampa del Comune di Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua

Pizza senza lievito: sperimentato il metodo all’Università Federico II di Napoli

L’uso della reologia per preparare l’impasto della pizza rinunciando al lievito. L’esperimento, il cui procedimento è stato pubblicato ieri...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Offro Lavoro
Cerchiamo un pizzaiolo confermato per una delle nostre pizzerie napoletane a Nantes, in Francia. Contratto a tempo indeterminato con 2 giorni e mezzo di riposo consecutivi. Stipendio motivante e ambiente di lavoro gioviale e poco stressante! Ti aspettiamo!! Per scriverci —> +33647205917 IL NOSTRO SITO INTERNET —> vincenzo-nantes.fr LA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM —> famigliacaruso.nantes
18/08/2022
Offro Lavoro
Salve a tutti, La pizzeria il Fornaio cerca un pizzaiolo per la città di Trondheim. Pizzeria take away di nuova apertura. Contratto full time con paga oraria intorno ai 20 euro orari, da definire in fase di colloquio. Possibilità di ore extra per chi fosse interessato. Richiesta la lingua inglese a livello colloquiale. Per candidarsi inviare CV a flsr862@gmail.com o contattatemi su WhatsApp +393408965460.
17/08/2022
Offro Lavoro
Buongiorno cerco pizzaiolo e aiuto cuoco per la Germania più vitto e alloggio. 004915258999464
17/08/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.