Cattiva alimentazione dei bambini? Colpa dei genitori

Lo ha stabilito una recente indagine dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, che ha studiato le abitudini alimentari delle famiglie laziali. Non la tv, non la scuola o gli amici: la cattiva alimentazione si impara a casa.

Il rapporto tra un bambino ed il cibo è per sua natura conflittuale. La cosiddetta neofobia, ovvero il timore di assaggiare qualcosa di nuovo, a tavola è sempre esistita, così come l’avversione dei bambini verso certi alimenti, anche quelli più importanti per una crescita sana.
Ma se i bambini mangiano male, non è colpa delle pubblicità in tv, né dell’influenza dei gruppi di amici, a scuola o ai giardinetti. La responsabilità principale sembra essere quella dei genitori, che non educherebbero i propri figli ad una corretta alimentazione.
A raggiungere questo risultato è uno studio dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma che, con il sostegno della Regione Lazio ha condotto un’indagine sulle abitudini alimentari delle famiglie della regione, arrivando alla conclusione che siano proprio i genitori a mal indirizzare i propri bambini.
Brutto segno, per un paese che gode di una cultura enogastronomica straordinaria, e che negli ultimi cinque anni ha visto crescere del 25% il numero degli obesi.
In attesa della pubblicazione dei dati ufficiali della ricerca, che saranno presentati martedì 13 maggio a Roma, giunge però una notizia decisamente positiva: uno studio dell’Università di Barcellona ha dimostrato che l’olio extravergine è fonte di protezione contro le malattie neurodegenerative.
Sembra infatti che i biofenoli contenuti nell’olio d’oliva siano utili a contrastare lo stress nelle cellule cerebrali, contrastando così quella malattie che, come il morbo di Alzheimer, sono provocate da una degenerazione dell’attività neuronale.

Redazione Pizza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua

Pizza senza lievito: sperimentato il metodo all’Università Federico II di Napoli

L’uso della reologia per preparare l’impasto della pizza rinunciando al lievito. L’esperimento, il cui procedimento è stato pubblicato ieri...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Cerco Lavoro
Sono in cerca di lavoro e sono di Pescara attendo una vostra risposta. 328.6463444
29/09/2022
Cerco Lavoro
scrivo da napoli,conoscenza inglese e spagnolo posseggo il n.i.e. spagnolo ho avuto brevi esperienze come pizzaiolo in passato adesso voglio reinserirmi definitivamente nel settore in una località estera per restarci,sono più pratico al forno al legna e gas gradisco impasti fino al 63% ,ma so maneggiare fino al 70% di idratazione,..dove ho lavorato in passato bermuda,u.k.,trinitad tobago,florida,spagna le infornate non superavano mai le 3/4 pizze alla volta lavori tranquilli gestiti bene fino a 60/70 pizze a sera,adesso vorrei lavorare in un team di pizzaioli affiatati ed esperti per migliorarmi anche in velocità,non sono un giovanissimo,non ho impegni familiari e
29/09/2022
Cerco Lavoro
Pizza chef helper not yng lk f. Job f. A serious company available from 15 october..i can do neapolitan pizza too..i just need to be speeder WhatsApp 3715100810
28/09/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.