Coldiretti propone la prima pizza Doc firmata da agricoltori

Scopo dell'iniziativa è combattere il falso made in Italy


Arriva la prima pizza Doc firmata dagli agricoltori che aiuterà a scoprire le false pizze made in Italy.
Quella che la Coldiretti ha definito l´”l´operazione verità” sul prodotto più consumato fuori casa dagli italiani, parte da Napoli, la capitale mondiale della pizza, dove domani, alle ore 10,00 presso il Grand Hotel Vesuvio, saranno preparate e messe a confronto una “vera” e una “finta” pizza italiane.
L´iniziativa, spiega la Coldiretti, nasce con l´obiettivo di “aiutare i cittadini a scegliere consapevolmente” e svelare “dal vivo gli inganni che troppo spesso si nascondono dietro la preparazione delle pizze vendute come italiane”.
Sono numerose, infatti, denuncia la Coldiretti, “le minacce che mettono a
rischio l´autenticità di un prodotto simbolo della cucina italiana che fonda il suo successo sul rispetto delle tradizioni e sul legame con il territorio”.
La prima pizza firmata dagli agricoltori, assicura Coldiretti, “garantisce l’origine nazionale di tutti gli ingredienti utilizzati oltre al rispetto del disciplinare per la pizza napoletana Sgt (specialità tradizione garantita)”, in corso di riconoscimento da parte dell’Unione europea.

Il disciplinare, ricorda l’associazione, “prevede, oltre agli imprescindibili pomodoro, mozzarella di bufala Dop o mozzarella Stg, olio extravergine d’oliva e origano, rigororosamente italiani, un diametro non superiore ai 35 centimetri, il bordo rialzato tra 1 e 2 centimetri e una consistenza insieme morbida, elastica e facilmente piegabile ‘a libretto'”.

Il costo degli ingredienti per la pizza ‘Doc’ firmata dagli agricoltori “rimane abbondantemente sotto i due euro”, e quindi, garantisce l’organizzazione, “non rende necessario alcun ritocco dei listini in pizzeria”.
La presentazione della pizza, firmata dagli agricoltori che ne garantiscono l´originalità degli ingredienti, avverrà nell´ambito del meeting dei direttori Coldiretti provenienti da tutte le regioni italiane con il presidente nazionale Sergio Marini.

ULTIM’ORA: La Fipe dice no alla pizza Doc della Coldiretti.
Secondo il presidente Fipe, Lino Enrico Stoppani, ognuno deve fare il proprio mestiere, anche per non aggiungere altra confusione al consumatore.

Altri articoli

Coca Cola PizzaVillage@Home la tappa napoletana dal 3 Giugno 2021

  La seconda tappa del Coca Cola PizzaVillage@Home Si è svolta a Napoli la seconda tappa del Coca Cola PizzaVillage e, come ampiamente previsto, ha riscos...

Continua

Offerte di lavoro: su Pizza.it le ultime per pizzaioli, cuochi e camerieri

Ci siamo; pizzerie ristoranti e chalet stanno scaldando i motori in vista della stagione estiva e come da prassi fioccano su Pizza.it le offerte di lavoro per i...

Continua

Il contest Pizza talent show in onda su Alma Tv dal 10 maggio

Ai nastri di partenza il contest Pizza Talent Show; trasmessa su Alma Tv, la gara incoronerà la pizzeria dell’anno. Con un format da 15 puntate, condotte...

Continua

MAM 490, il primo forno rotante elettrico

MAM 490 ELETTRICO è il primo Forno elettrico Rotante con resistenze a margherita, a bocca aperta, costruito secondo le nuove tecnologie per una cottura perfett...

Continua

Annunci lavoro, da tutto il mondo le offerte per i pizzaioli italiani

Anche se l’estate volge al termine per i pizzaioli italiani non mancano le offerte di lavoro dai luoghi di villeggiatura, quali camping o c...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.

I post dal forum

Pizza S.r.l. – Corso Cefalonia, 22 – 63900 Fermo (FM)
P.I. 01431900446 – tel. e fax +39 0734 671039

Copyright © 2021 Pizza.it All rights reserved.