Come valorizzare la propria pizza

Dopo aver esplorato le regole generali per aver successo con la propria pizzeria, questa volta ci dedichiamo ad un aspetto fondamentale: valorizzare il proprio prodotto.

Nelle scorse settimane ci siamo occupati di quegli aspetti non secondari ma indispensabili per trasformare la propria pizzeria in un locale di successo. Abbiamo approfondito le scelte da effettuare in termini di prezzo, sempre più determinante in questo momento di crisi globale, di prodotto, con i consigli legati alla qualità degli ingredienti, di punto vendita, per rendere accogliente e piacevole il locale, e di promozione, condizione necessaria per far conoscere le proprie iniziative.
Ora ci occupiamo di un passaggio delicatissimo dell’interazione tra ‘produttore’ e consumatore’, quello della valorizzazione del prodotto.
Perché delicatissimo? Perché quando si sforna una pizza cotta alla perfezione, realizzata con ingredienti di qualità e presentata con cura e buon gusto, è indispensabile far percepire il valore del prodotto al cliente, che nella maggior parte dei casi, non essendo del settore o comunque essendo normalmente distratto, potrebbe non percepirlo appieno.
Per questo, sia in fase di ordinazione che di servizio, è importante che chi interagisce col cliente sappia spiegare con chiarezza e proprietà di linguaggio le qualità delle pizze offerte dal locale.
Come si può fare tutto ciò? Prima di tutto bisogna avere passione per il mestiere, per poter essere convincenti ‘naturalmente’.
Quindi si devono conoscere alla perfezione il processo di realizzazione delle pizze e l’utilizzo degli ingredienti, per poter offrire al cliente una consulenza completa in fase di scelta.
Successivamente è importante aver provato almeno una volta tutte le varietà di pizze (e tutto ciò che il vostro locale offre) presenti sul menù, per poter dare un tocco personale al giudizio e alla presentazione.
Infine, è bene imparare a percepire le esigenze del cliente, per poterlo soddisfare prima ancora che egli abbia espresso i suoi gusti. Stupirlo, offrendogli ciò di cui era alla ricerca, significherà averlo soddisfatto.

Nella prossima puntata approfondiremo la presentazione in fase di servizio.

Redazione Pizza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

8 milioni di pizze al giorno. Cresce il consumo in casa

Otto milioni di pizza al giorno al giorno e altri numeri da capogiro. Se è vero, come afferma uno studio della CNA, che il consumo medio procapite è quasi...

Continua

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Offro Lavoro
Salve, cerco un pizzaiolo in Germania. Forno elettrico, pizza romana, con esperienza. Media pizze 80/100 , vitto e alloggio, 2000 euro. 351.8821833
26/11/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.