Longevita’: alcune regole per un invecchiamento ‘personalizzato’

Il 'decalogo per la longevità sana' prevede il 'disegno' diagnostico del paziente grazie alla raccolta di alcune informazioni

Rallentare l’invecchiamento in modo personalizzata, basando gli interventi di prevenzione sulla ‘storia’ di ogni singolo paziente e facendo perno sulla diagnosi precoce e sugli stili di vita sani. E’ possibile secondo Giovanni Spera, ordinario di Medicina interna presso il Dipartimento di Fisiopatologia medica dell’università ‘La Sapienza’ di Roma, che partecipando oggi nella capitale alla presentazione della Conferenza italiana per lo studio e la ricerca su longevità, invecchiamento e medicina anti-ageing (C.L.I.M.A.A.), ha parlato di un nuovo approccio contro gli effetti del tempo che passa: ‘frenarlo’ facendo leva sulle particolarità di ognuno di noi.

Basi della ‘filosofia’ sono “una diagnostica di nuovo taglio, in grado cioè di superare la divisione fra età biologica ed età cronologica – ha spiegato l’esperto – e l’impostazione di adeguati protocolli comportamentali. Si tratta in pratica di avere un preciso quadro delle condizioni di salute di un paziente, e di intervenire di conseguenza sugli stili di vita, l’alimentazione, il movimento, lo stress e l’ambiente in cui si vive. Il ‘decalogo per la longevità sana’ prevede dunque il ‘disegno’ diagnostico del paziente grazie alla raccolta delle seguenti informazioni: dati anamnestici familiari e personali; profilo metabolico e bilancio energetico; indicatori di sindrome metabolica; indicatori di rischio di malattie cardiovascolari; profilo ormonale.

Solo dopo l’individuazione di questi elementi si potranno fissare gli indirizzi per una gestione del benessere personalizzata, dettando norme di comportamento alimentare e attività fisica”. Essenziale, per invecchiare in maniera sana, “rinunciare al fumo e all’abuso di alcol – avverte Spera – nonché, per quanto possibile, allo stress. E’ importante considerare che gli individui che seguono la dieta mediterranea e uno stile di vita salutare hanno il 50% in meno di possibilità di morire. Basta mettere a tavola ogni giorno pietanze composte per il 50-60% da carboidrati, per il 15-20% da proteine, e per il 30% da grassi di cui il 10% saturi. Assumendo almeno 250-300 mg al giorno tra frutta e verdura e 400 grammi al giorno di cereali integrali”.

Roma, 18 set. (Adnkronos Salute)

Altri articoli

Pizza Word Cup 2021

PIZZA WORLD CUP 2021 (05- 06 OTTOBRE 2021) ad Anzio La manifestazione quest’anno si svolgerà ad Anzio nel prestigioso Hotel dei Cesari. La gara che premi...

Continua

Coca Cola PizzaVillage@Home la tappa napoletana dal 3 Giugno 2021

  La seconda tappa del Coca Cola PizzaVillage@Home Si è svolta a Napoli la seconda tappa del Coca Cola PizzaVillage e, come ampiamente previsto, ha riscos...

Continua

Offerte di lavoro: su Pizza.it le ultime per pizzaioli, cuochi e camerieri

Ci siamo; pizzerie ristoranti e chalet stanno scaldando i motori in vista della stagione estiva e come da prassi fioccano su Pizza.it le offerte di lavoro per i...

Continua

Il contest Pizza talent show in onda su Alma Tv dal 10 maggio

Ai nastri di partenza il contest Pizza Talent Show; trasmessa su Alma Tv, la gara incoronerà la pizzeria dell’anno. Con un format da 15 puntate, condotte...

Continua

MAM 490, il primo forno rotante elettrico

MAM 490 ELETTRICO è il primo Forno elettrico Rotante con resistenze a margherita, a bocca aperta, costruito secondo le nuove tecnologie per una cottura perfett...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.

I post dal forum

Pizza S.r.l. – Corso Cefalonia, 22 – 63900 Fermo (FM)
P.I. 01431900446 – tel. e fax +39 0734 671039

Copyright © 2021 Pizza.it All rights reserved.