Nella guerra della birra, Corona in soccorso di Bud

Dopo il tentativo di scalata avanzato da InBev, colosso belga della birra, per l’acquisizione di alcuni marchi americani tra cui Bud, ora la salvezza potrebbe arrivare dalla birra messicana Corona.

Come annunciato dalla nostra redazione già due mesi fa, è davvero cominciata la guerra della birra.
La voce che girava nell’ambiente, quella di un possibile tentativo di scalata di Anheuser-Busch da parte di InBev, è diventato realtà.
InBev, gigante belga nel mercato della birra, ha lanciato in queste settimane un’Opa ostile, ossia un’offerta pubblica di acquisto contro il volere del consiglio d’amministrazione del gruppo soggetto ad Opa, da 46,5 miliardi di dollari per l’acquisizione di Anheuser-Busch, gruppo numero uno nel settore birra in America.
Le ragioni dell’acquisizione sarebbero almeno due: scalzare SabMiller dalla prima posizione a livello mondiale per giro d’affari, e garantirsi una posizione strategica in due mercati in rapida crescita come America Latina e Cina.
Proprio dall’America Latina, però, potrebbe arrivare la salvezza di Anheuser-Busch, proprietaria tra gli altri del marchio Budweiser. Modelo, gruppo di Città del Messico proprietario della birra Corona, potrebbe essere acquisita definitivamente da Anheuser-Busch (che già ne possiede il 50%) al fine di rendere insufficiente l’offerta avanzata da InBev. Si aprirebbe così uno scenario raffinatamente paradossale: il colonizzatore che, per timore di essere colonizzato, si fa colonizzare dalla ex-colonia.
La globalizzazione muove nuovamente le acque dell’economia mondiale, grazie all’apertura di mercati fino a qualche anno fa considerati poco più che rami secchi. E tra Stella Artois, birra della scuderia InBev, e Bud, o se preferite tra Europa e America, la guerra tra giganti continua.

Redazione Pizza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua

Pizza senza lievito: sperimentato il metodo all’Università Federico II di Napoli

L’uso della reologia per preparare l’impasto della pizza rinunciando al lievito. L’esperimento, il cui procedimento è stato pubblicato ieri...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Cerco Lavoro
urgente urgente pizzaiolo cerca lavoro parigi o in germania
23/09/2022
Cerco Lavoro
Mi chiamo Simone ho 21 anni, esperienza di 5 anni nel settore, stesura a mano impasto napoletano e Romano, anche stesura mattarello, autonomia nella preparazione della linea e Dell impasto… Faccio questo lavoro per passione @simonecarrozzini9@gmail.com +3 9 327-8959957
22/09/2022
Cerco Lavoro
Giovane chef con una buona esperienza nella cucina italiana specializzato in pizza napoletana e impasto fresco . sto cercando un lavoro come chef Dove esprimere la mia creatività. +974 66219361
21/09/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.