Pizza Sarda: una lunga storia di tradizioni e gusto

Bentornati mangiatori di pizza, amanti delle tradizioni culinarie italiane e di quella per eccellenza, sempre la pizza, che sì parte da Napoli ma attraversa il nostro stivale cambiando di colore, di gusto e di forma ma restando sempre uno dei cibi più gustosi del mondo.

E allora visto che il freddo non passa, che siamo a marzo ma sembra ancora gennaio, io oggi vi porto con me a caccia di primavera e di sole, e vi porto ancora in un’isola ma questa volta nell’isola dove il mare fa da unico padrone fra insenature, scogliere e spiagge paradisiache, e dove la tradizione e la cultura locale si differenziano in un modo unico ed affascinante.

Sì perché la Sardegna è quasi un mondo tutto a sé dove il dialetto diventa una vera e propria lingua, dove città come Alghero ci riportano alle antiche dominazioni catalane e dove la natura esplosiva ha disegnato fantastici tratti costieri come la Costa Verde, con la spettacolare spiaggia di Piscinas una sorta di deserto di dune che corrono fino all’acqua color cristallo del mare, o la famosissima Costa Smeralda, dove fra Porto Rotondo e Porto Cervo vi aspettano spiagge bianchissime e tante celebrità, o ancora come il Golfo degli Aranci, caratterizzato da suggestive calette, dall’isola di San Pietro e dal suggestivo Capo Figari.

Ma la tradizione sarda abbraccia ovviamente anche il nostro cibo preferito, qui infatti la pizza viene chiamata panada ed è una sorta di torta salata morbida, fatta con pasta spessa e farcita con diverse verdure, come melanzane, zucchine e funghi, carne d’agnello, pesce, soprattutto anguille, e formaggio.

La panada ha un’antichissima storia, pensate infatti che questa deliziosa variante della pizza tradizionale ha origini nuragiche e quindi millenarie.

Inizialmente, la panada  era considerata la base dell’alimentazione pastorale ed era pasta ripiena di uva passa e carne condita, col passare degli anni poi, soprattutto dopo l’invasione degli spagnoli, la panada fu elaborata sia nella forma, divenne più piccola, sia nei contenuti, furono aggiunti il pesce e i legumi.

Ma il popolo sardo non amò le innovazioni portate dagli spagnoli e così eliminò tutti gli ingredienti di importazione e vi aggiunse invece un ricamo sulla pasta. La panada divenne così un cibo per i giorni di festa o da offrire alle persone di riguardo.

Oggi la panada è una pizza soffice e deliziosa ripiena di vari tipi di carne, verdure e formaggi, cotta nel forno a legna e poi condita con un filo di olio extravergine di oliva bollente.
Se avete già l’acquolina in bocca e avete deciso di partire, ecco qualche dritta per organizzare il vostro viaggio in Sardegna:

Guida di viaggio della Sardegna

Hotel consigliati in Sardegna

Video della Sardegna

(Foto: Empanada, foto di Enrique Edans)

Da: http://pizza.viaggiatore.net/?p=50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy come da pagina interna del sito.

Nessun commento presente

Altri articoli

Briatore e la pizza. Tensione con i pizzaioli dopo l’ultima polemica sul prezzo di vendita

“La pizza a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi.” Dopo le polemiche innescate da Briatore arriva la risposta...

Continua

TUTTOPIZZA-A NAPOLI LA FIERA DEDICATA ALLA PIZZA

LA FIERA DOVE LA PIZZA E’ PROTAGONISTA. L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 23 AL 25 MAGGIO. PIZZA.IT E’...

Continua

Pizza senza lievito: sperimentato il metodo all’Università Federico II di Napoli

L’uso della reologia per preparare l’impasto della pizza rinunciando al lievito. L’esperimento, il cui procedimento è stato pubblicato ieri...

Continua
Leggi tutti le notizie

Ultimi annunci

Cerco Lavoro
Salve mi chiamo Gianluca e ho 47 anni sono un pizzaiolo lavoro con qualsiasi forno. Sono una persona dinamica e volenterosa. 351.8665363
07/08/2022
Offro Lavoro
Si ricercano con urgenza le figure di un pizzaiolo e di un banconista professionisti, per l’inserimento nell’attività di ristorazione presso pizzeria artigianale lievito madre roma balduina. Requisiti necessari: 8 1) diploma di scuola secondaria superiore 2) titoli di studio inerenti alle attività professionali richieste 3) attestato aggiornato di certificazione HACCP 4) OTTIMA CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA 5) disponibilità a lavorare anche nei giorni festivi e su turni fissi 6) esperienza pregressa 7) NON FUMATORE!!! Per candidarsi inviare Curriculum Vitae con foto, riportate esperienze e competenze acquisite, al seguente indirizzo di posta elettronica: lievitomadresrl@gmail.com
05/08/2022
Offro Lavoro
Buongiorno siamo alla ricerca di una figura di pizzaiolo alla isole Mauritius Ricerca pizzaiolo professionista per pizza napoletana contemporanea con cottura in forno a legna. La figura si inserirà all’interno di un team giovane. Offresi alloggio in appartamento Orario lavorativo: 6 giorni a settimana – dal martedì alla domenica pranzo e cena Tipologia contratto: a tempo determinato con volontà di rinnovo a tempo indeterminato. Compenso: 2.200-2.500 € al mese Per invio CV scrivere a: 0023057629732(Ashley) Whatsapp
05/08/2022

Vuoi aprire una pizzeria?

Se coltivate il sogno di aprire un vostro locale, Pizza.it è pronta ad assisterVi con tutta la sua esperienza mettendo a Vostra disposizione professionisti ed esperti del settore.
Il servizio è gratuito e comincia con l’invio di un semplice form nel quale avete l’occasione di spiegare vincoli ed obiettivi del vostro progetto.

Pizza S.r.l. – Corso Cefalonia, 22 – 63900 Fermo (FM)
P.I. 01431900446 – tel. e fax +39 0734 671039

Copyright © 2021 Pizza.it All rights reserved.